FANDOM


Bellamy Blakee è uno dei protagonisti della prima, seconda, terza, quarta e quinta stagione. Egli è interpretato da Bob Morley, e debutta nella prima puntata.

Bellamy è stato manipolato nel tentativo di assassinare il Cancelliere Jaha come parte di un piano più grande per ottenere il controllo dell'Arca, un'azione per la quale in seguito ha provato rimorso. In cambio della morte del Consigliere Jaha, Bellamy riesce a sgattaiolare sulla navicella come guardia per proteggere la sorellina Octavia. Bellamy non fa inizialmente parte degli originali 100.

In un primo momento, Bellamy e Clarke hanno lottato per la leadership dei delinquenti, ma alla fine diventano co-leader dopo l'uccisione di Wells Jaha e il suicidio di Charlotte. In qualità di leader, Bellamy è disposto a prendere decisioni difficili per garantire la sopravvivenza del suo popolo. Lui e Clarke lavorano bene insieme dopo la loro iniziale ostilità. Quando la maggior parte dei delinquenti vengono catturati da Mount Weather, Bellamy cerca di trovarli e alla fine si infiltra al Monte, lavorando a stretto contatto con Maya Vie, provando a tenere al sicuro i delinquenti e aiutandoli a fuggire dai Uomini della Montagna. Insieme, Bellamy e Clarke fanno la difficile scelta di irradiare il Monte per salvare il loro popolo. Quando Clarke va via da sola per venire a patti con le sue azioni, Bellamy resta a Campo Jaha con il resto dei delinquenti.

Nella terza stagione, Bellamy è una guardia nella appena rinomata Arkadia. Dopo le precedenti interazioni con i Terrestri nel corso delle precedenti stagioni, le dure restrizioni su Arkadia, così come la morte della sua fidanzata Gina per mano della Nazione del ghiaccio, Bellamy si allea con Charles Pike. Pike ha una visione negativa dei terrestri dopo che la Nazione del ghiaccio ha attaccato e ucciso molti della stazione fattoria appena atterrata sulla terra, e mostra grande interesse per Bellamy e lo utilizza per ottenere ulteriore sostegno all'interno di Arkadia con il senso di colpa di Bellamy sull'incapacità di proteggere il suo popolo e il trauma dopo il Monte. Tuttavia dopo aver visto fino a che punto Pike era disposto ad andare e alla prospettiva della morte dei suoi amici, Bellamy si unisce ad una ribellione contro Pike e aiuta catturando Pike. Nonostante il suo tentativo di fermarlo, Bellamy non può impedire l'esecuzione di Lincoln da parte di Pike. Bellamy poi aiuta a sconfiggere A.L.I.E. e il suo esercito di soldati col chip, proteggendo Clarke mentre la sua mente si trova nella Città della Luce.

Dopo la sconfitta di A.L.I.E., Bellamy torna con il popolo del cielo ad Arkadia, e aiuta ad affrontare la caduta degli eventi passati e una seconda apocalisse nucleare. Ripara la stazione Alpha per proteggere il suo popolo dalla prossima caduta delle radiazioni, oltre a contribuire alla difesa contro la nazione del ghiaccio che ora ha il controllo di Polis. Sotto il comando di Re Roan, la Nazione del Ghiaccio cattura Bellamy e lo tiene prigioniero. viene però liberato e ferma Riley dall'uccidere Roan, dopo che Clarke e Roan stringono un accordo per condividere Arkadia con la nazione del ghiaccio. Torna con loro e assiste alla distruzione della stazione Alpha per mano di Ilian.

Infanzia

Young bellamy

Il piccolo Bellamy cerca di calmare Octavia appena nata.

In un flashback viene rivelato che Bellamy, a sette anni, ha visto la madre, Aurora Blake, partorire Octavia, frutto di una gravidanza segreta a causa della legge sui figli unici dell'Arca, e ha anche aiutato calmarla dopo la nascita. Conosceva l'imperatore romano Augusto e ha dato alla sorella il nome della sorella dell'imperatore, Octavia. Bellamy ha un forte senso di responsabilità nei confronti della sorella. Le vuole molto bene e promette di tenerla al sicuro, qualunque cosa accada.

Dato che Octavia è una figlia illegale, doveva essere tenuta nascosta nella loro stanza, e non avventurarsi mai fuori. Bellamy le raccontava delle storie e giocava con lei, parlandole dell'Arca. Aurora leggeva loro brani di mitologia, che Octavia amava. Octavia aiutava Aurora a cucire per l'Arca. Per scoprire le ispezioni a sorpresa prima del tempo, Aurora andava a letto con una guardia dell'Arca e stava anche cercando di ottenere una posizione di guardia per Bellamy. Nel corso di queste ispezioni, Octavia è costretta a nascondersi sotto le assi del pavimento e aspettare in silenzio fino alla fine. Aurora le fa ripetere: "Io non ho paura".

Un giorno, Bellamy è di guardia durante la festa mascherata del Giorno dell'Unità. Promette a Octavia di tenerla al sicuro e di portarla a casa prima che la madre si accorga della loro sparizione. In definitiva, questo piano fallisce e Octavia viene scoperta dal Comandante Shumway. Bellamy perde di colpo la sorella, la madre, e la possibilità di essere una guardia e diventa un bidello. Bellamy nutre un profondo risentimento verso il Consiglio per aver deciso di uccidere sua madre. L'uomo che fatto la spia sull'esistenza di sua sorella, il Comandante Shumway, dice a Bellamy che può andare sulla Terra con i 100 e proteggere Octavia, ma solo se sparerà e ucciderà il Cancelliere. Bellamy accetta l'affare e sale sulla navicella.

Nella Serie

Bellamyblake

Bellamy ne I Cento

In I Cento, Bellamy ritrova la sorella Octavia sulla navicella che li porta sulla Terra. Lui le assicura che è lì per proteggerla e vivere in libertà con gli altri. Bellamy prende rapidamente il potere, costringendo tutti a togliersi i braccialetti così che le persone sull'Arca non avranno alcuna notizia di loro. Recluta anche John Murphy e John Mbege come suoi scagnozzi. Durante l'episodio, Bellamy assilla Wells Jaha per rimuovere il suo braccialetto e lo antagonizza dal momento che è il figlio del Cancelliere Jaha. Verso la fine della puntata, Murphy e Mbege rimuovono il braccialetto di Wells.

The100ep21

In Competenze Terrestri, Bellamy si unisce a Clarke e Wells Jaha alla ricerca di Jasper, che potrebbe essere ancora vivo. Bellamy cerca di convincere Clarke a togliersi il braccialetto, ma Finn Collins appare appena in tempo e suggerisce a tutti di dividersi per coprire più terreno. Mentre Clarke va con Finn, Bellamy va con Wells Jaha e parla con lui sul suo rapporto con Clarke. Bellamy dice a Wells che lei non lo nota nemmeno con Finn intorno. Dopo aver camminato per un po', il gruppo è riunito vicino al luogo in cui si trova Jasper. Clarke cade in una trappola mentre va verso l'albero in cui è legato Jasper, e Bellamy le afferra la mano per impedirle di cadere e morire.

Clarke e Bellamy sembrano condividere un piccolo momento, quando il resto del gruppo si affretta ad aiutarli. Wells, Finn, e Murphy aiutano Bellamy a tirare Clarke fuori dal buco. Finn aiuta Murphy a portare giù Jasper e dice a Wells di stare con Clarke e tenere d'occhio Bellamy. Alla fine dell'episodio Bellamy scopre Atom insieme a Octavia e lo lega a un albero, lasciandolo lì per il resto della notte e ricordandogli che nessuno deve disobbedirgli.

In La Terra Uccide, Bellamy ordina una ricerca di Trina e Pascal, due delinquenti scomparsi, e viene poi affrontato da Octavia sul perché ha punito Atom per averla baciata. Lui e pochi altri delinquenti, tra cui Charlotte, una bambina, vanno alla ricerca dei due delinquenti e anche a caccia di cibo. Arriva una nebbia velenosa e Bellamy riesce a mettere tutti all'interno di una grotta prima che essa li raggiunga, tutti tranne Atom. Mentre sono nella grotta, Charlotte ha un incubo e comincia a urlare. Bellamy le spiega che lei non deve avere paura, perché la paura è morte. Lui le dà un coltello e le dice di "uccidere i propri demoni" e di ripetere la frase "Al diavolo. Io non ho paura" quando ha paura.

1x03-Earth-Kills-bellamy-and-clarke-the-100-37232554-1916-1076

Una volta che la nebbia sembra svanita cominciano a cercare Atom. Lo trovano morente; i suoi occhi sono di colore grigio chiaro e la sua pelle è distrutta nei punti in cui la nebbia lo ha toccato. Atom chiede a Bellamy di ucciderlo e Charlotte da a Bellamy il coltello che lui gli aveva precedentemente dato, dicendogli di non aver paura. Bellamy manda tutti al campo ma non se la sente di uccidere Atom, e raggiunto da Clarke, la guarda mentre lo uccide. In questa scena il suo volto mostra di ammirare il gesto e il coraggio di Clarke. Una volta tornati al campo, dice agli altri di dare a Clarke tutto ciò che le serve per aiutare Jasper si arrabbia con Murphy per aver chiamato Octavia psicopatica ed affronta poi un Octavia arrabbiata per la morte di Atom.

1x04-Murphy-s-Law-bellamy-blake-37155169-1912-1072

In La Legge di Murphy, Bellamy è alla ricerca dell'assassino di Wells dopo che Clarke ha dichiarato che uno di loro lo ha ucciso. Tutti credono che Murphy abbia ucciso Wells e, di conseguenza, viene quasi picchiato a morte e impiccato e a Bellamy viene chiesto di dare il colpo di grazia. Dopo che Charlotte ha confessato di aver ucciso Wells, Murphy vuole che Charlotte sia punita, ma Bellamy non lo permette e lei fugge dal campo con Clarke e Finn. Gli altri delinquenti sono adirati per la situazione e cercano Charlotte. Bellamy è più avanti dei delinquenti inferociti e si imbatte in Charlotte, che sta fuggendo. Si fermano ad una rupe, con le spalle al muro. Charlotte finisce per saltare giù dalla rupe, con grande costernazione di Bellamy che di conseguenza picchia Murphy e alla fine lo bandisce dal campo, essendo d'accordo con Clarke che non spetta a loro decidere chi vive o chi muore. Chiede, arrabbiato, agli altri Delinquenti di seguirlo di nuovo al campo o di rimanere con Murphy.

1x05-Twilight-s-Last-Gleaming-bellamy-blake-37158297-1916-1076

In Ultimi bagliori del crepuscolo, Bellamy dorme nella sua tenda con due ragazze, prima di svegliarsi. Una volta sveglio, alza lo sguardo verso il cielo e vede la navicella di Raven che cade dallo spazio. Alle prime ore del mattino parte per trovarla e ruba la sua radio, gettandola in un fiume. Clarke e Finn si rendono conto che Bellamy è sparito e lo rintracciano, trovando poi Raven e la navicella schiantata. Vedono poi Bellamy nel bosco e lo affrontano sulla radio. Raven dice che lui ha sparato al Cancelliere Jaha e per questo è andato sulla terra. Tuttavia, una volta che Raven lo ha informato sul fatto che Jaha è vivo, Bellamy è sollevato. Clarke continua a dirgli che è venuto sulla Terra per proteggere la sorella, Octavia.

Bellamy guida un gruppo di ricerca composto da Clarke, Finn, Raven, Jones, Connor e pochi altri che vogliono trovare la radio. Riescono a trovare la radio, ma è ormai irreparabile, e così raccolgono gli scarti della navicella di Raven e cominciano a costruire dei razzi. I delinquenti lanciano i razzi, raccogliendo l'attenzione dei residenti dell'Arca. Mentre guardano partire i razzi, Clarke chiede a Bellamy se si può esprimere un desiderio su quelle stelle e lui le dice che non sa nemmeno cosa desiderare.

1x06-His-Sister-s-Keeper-bellamy-blake-37161869-1916-1076
In Custode di sua sorella, Bellamy si rende conto che Octavia è sparita e forma un gruppo di ricerca nel tentativo di trovarla, dopo aver chiesto a Clarke di aiutarlo. Ben presto vedono una spettacolare pioggia di meteore, che Clarke dice essere il funerale per le 320 persone provenienti dall'Arca. Bellamy respinge le accuse di Raven e parte subito con un gruppo di delinquenti in cerca di Octavia. Conduce il gruppo in territorio Terrestre in cui vengono attaccati da loro. John Mbege, Diggs, e Roma vengono uccisi e Bellamy, Finn, Jasper, e Monroe sono circondati dai Terrestri. Bellamy ordina a tutti di correre ed essi lo fanno fino a quando non sentono un corno in lontananza. Finn, credendo che fosse nebbia acida, apre rapidamente una tenda e il gruppo si rifugia in essa. Dopo aver atteso per tanto tempo, Bellamy e Jasper guardano fuori e non trovano nessuna nebbia acida. Vedono un Terrestre che attraversa la foresta e lo seguono verso la sua caverna. Una volta all'interno trovano il terrestre inconscio e Octavia incatenata. Invece di andare via, Bellamy cerca di uccidere il Terrestre ma Octavia vuole risparmiarlo, proprio quando il Terrestre si rialza, pugnala Finn e attacca Bellamy. Jasper riesce a battere il Terrestre e lo colpisce con un ceppo facendogli perdere i sensi. Bellamy porta tutti di nuovo al campo quando Octavia prova a ripartire, ma Bellamy la ferma. Octavia e Bellamy cominciano un'accesa discussione, prima che lei si allontani e Bellamy si accorge che una tempesta è in arrivo.
1x07-Contents-Under-Pressure-bellamy-blake-37162030-1916-1076

In La Tempesta, Bellamy trascina Lincoln, appena catturato e lo porta nella navicella. Viene assistito da Miller e Drew. Lo legano al terzo piano della navicella e Bellamy fa portare via Octavia quando comincia a protestare per le sue azioni. Bellamy tortura brutalmente Lincoln, frustandolo con una cintura di sicurezza e cercando di interrogarlo. Perquisisce la borsa del terrestre trovando una scatola piena di fiale e un diario. Nel diario, Bellamy vede un disegno di Octavia e non è contento. Vede poi un disegno che marchia i morti compresi fra i delinquenti. Clarke arriva annunciando che Lincoln aveva avvelenato la lama con cui ha pugnalato Finn. Bellamy dice a Clarke che non dovrebbe assistere mentre tortura Lincoln, ma Clarke rimane. Octavia lo prega di smettere, ricordandogli che il terrestre le ha salvato la vita, anche se Finn si trova moribondo. Più tardi, osserva come Raven utilizza i cavi elettrici per scioccare Lincoln e aiuta Clarke nel chiedere a Lincoln che antidoto possa aiutare Finn. Octavia riesce a fermare la tortura quando afferra il coltello e si taglia il braccio con la lama avvelenata, sapendo che il terrestre non la lascerà morire. Il terrestre infine rivela l'antidoto per salvare la vita di Octavia.

1x08-Day-Trip-bellamy-blake-37175323-1916-1076
In Lincoln, Bellamy va a cercare provviste con Clarke in un ex struttura militare. All'interno, trovano armi del periodo della guerra nucleare e le prendono. Lui inizia a riempire i sacchetti con i rifornimenti, avendo intenzione di lasciare il campo in mano di Miller, ma Clarke lo capisce. Bellamy insegna Clarke a sparare con un fucile e lo lascia nelle sue mani. Porta una pistola con sè. Più tardi, Bellamy mangia uno delle noccioline allucinogene, dicendo a Clarke che ha bisogno di un po' di aria fresca. Una volta fuori, comincia ad avere visioni su Thelonious Jaha e su molti residenti dell'Arca, morti alcuni episodi prima. Bellamy implora Jaha di perdonarlo ma viene picchiato da lui e dagli abitanti defunti dell'Arca. Svaniti gli effetti delle visioni, Bellamy viene attaccato da un delinquente di nome Dax, incaricato dal comandante Shumway di ucciderlo. Clarke cerca di salvare Bellamy, ma viene disarmata da Dax. Bellamy pugnala Dax al collo con una pallottola, uccidendolo. Bellamy e Clarke si riposano sotto un albero per un attimo. Bellamy dichiara di essere un mostro per aver fatto del male a tante persone ma Clarke lo rincuora dicendo di aver bisogno di lui. In seguito tornano al campo, raggiungendolo entro la mattina. Si rende conto che Lincoln è scomparso e chiede ad Octavia se lei lo ha liberato. Octavia mente e Bellamy si allontana dopo averle detto che non andrà da nessuna parte. Bellamy e Clarke parlano col Cancelliere Jaha e quest'ultima gli chiede di perdonare Bellamy per i suoi crimini, essendo lui uno di loro. Jaha accetta dopo che Bellamy gli promette di rivelare che Shumway gli ha imposto di sparare al cancelliere. La notizia porta un segno di sollievo sul suo viso.
1x09-Unity-Day-bellamy-and-clarke-the-100-37609680-1916-1076

In Il Giorno dell'Unità, Bellamy si trova nel campo e guarda i delinquenti celebrare il giorno dell'Unità. Clarke gli si avvicina e i due hanno una piacevole conversazione. Bellamy dice a Clarke di godersi la festa e lei risponde che anche lui dovrebbe fare altrettanto. Più tardi, quando Finn decide di fare una tregua con i terrestri, Clarke dice a Bellamy di seguirli per proteggerli. Vuole che loro rimangano nascosti e che portino delle armi, nel caso in cui avvenga un agguato. Bellamy recluta Raven e Jasper per accompagnarlo. Quando inizia l'incontro, Bellamy nota scioccato che Octavia va incontro a Lincoln abbracciandolo e si arrabbia, realizzando che la sorella ha liberato il terrestre. Subito dopo Jasper vede dei terrestri tra gli alberi e apre il fuoco. Anche Bellamy apre il fuoco contro Anya, salvando Clarke. Mentre i terrestri lanciano frecce ai delinquenti, Bellamy scappa al campo con gli altri. Bellamy vede poi Octavia urlare contro Jasper per la tregua finita male.

2222222222222222-bellamy-and-clarke-the-100-37621551-1916-1076
In Il ritorno di Murphy, Bellamy va a indagare sul luogo dello schianto del navicella dell'Esodo con Clarke, Raven e Finn. Si accorge che non sembrano esserci sopravvissuti ed fa tornare tutti al campo quando Raven annuncia che c'è fuoriuscita di combustibile per razzi. Mentre sono via, quella notte, Octavia scopre Murphy, gravemente ferito, fuori dal campo e portato dentro da Connor e Derek. Murphy è stato torturato dai Terrestri ed è riuscito a scappare quando loro hanno "dimenticato" di bloccare la sua gabbia. Quando Bellamy torna lo lega alla navicella e lo interroga. Vuole uccidere Murphy, ma Clarke lo convince a non farlo. Più tardi viene rivelato che Murphy ha portato con sè al campo un virus contagioso e molti dei delinquenti si ammalano. Bellamy è particolarmente preoccupato per Octavia dato che lei è stata la prima a trovare Murphy. La trova a leggere il diario di Lincoln e le dice che deve farsi visitare da Clarke. Clarke dice a Bellamy che terrà Octavia in quarantena, ma in realtà le chiede di andare da Lincoln e ottenere una cura per la malattia. Quando Octavia torna dalla grotta di Lincoln, dice che non esiste un antidoto, ma il virus dovrebbe svanire in poche ore. Inoltre, i Terrestri attaccheranno all'alba. Bellamy lavora con Raven e Finn nell'ideare un piano che dia ai delinquenti più tempo per l'attacco facendo esplodere il ponte. Alla fine anche Bellamy si ammala e comincia a tossire sangue, ed è costretto a passare il compito a Jasper. Octavia si prende cura di lui per tutta la notte, rendendo le stesse promesse che Bellamy le fece il giorno della sua nascita. Bellamy si riprende e la mattina dopo vede in lontananza un'esplosione, la conferma che Jasper, Monty, Raven, e Finn sono riusciti a distruggere il ponte prima che i Terrestri potessero attraversarlo.
1123421 1421690906551 500 280
Ne La Calma, Bellamy sta parlando con i delinquenti, e poi con Clarke. Lei gli dice che pensa che i terrestri stiano arrivando. Citano l'Arca, e Bellamy conclude che hanno probabilmente finito l'aria. Continuano a parlare, fino a quando Clarke dice a Bellamy che nessuno verrà a salvarli. Più tardi, l'essiccatoio prende fuoco e si accede una disputa tra Murphy e Del. Bellamy li separa, ed Octavia gli dice che tutto il cibo si trovava in quel capannone, riconducendo la colpa a Del. Bellamy e Clarke decidono che per sopravvivere il periodo invernale, devono andare a caccia. Bellamy dice a Raven che ha bisogno di più proiettili, quando vede che lei si sta preparando per lasciare il campo. Lui le chiede di restare e lei rifiuta. Per cercare di convincerla, menziona i suoi successi del passato. Lei accenna che potrebbe costruire delle radio per comunicare e Bellamy concorda. Più avanti nella puntata, Bellamy torna alla tenda di Raven, solo per trovarla sconvolta per il fatto che Clarke e Finn non sono ancora tornati. Lui le dice di andare avanti e quando lei comincia a spogliarsi gli ordina di fare lo stesso. Bellamy è riluttante e cerca di dissuaderla. Raven lo bacia. Dopo essere stati insieme, Raven si alza e si riveste. Bellamy chiede se le è stata di aiuto, e lei risponde di no. Dopo di che, Bellamy, Monty, Octavia, e Raven partono alla ricerca dei delinquenti nella foresta. Trovano Myles e Bellamy dice di portarlo al campo, rinunciando a cercare Finn e Clarke. Egli chiama Monty via radio, ma non ottiene risposta.
Zap-the-100-season-1-finale-we-are-grounders-p-001
In Noi siamo Terrestri (parte 1), Bellamy ordina ai 100 di lavorare sulle mine. Bellamy dice che nessuno andrà a cercare Clarke, Monty e Finn, ormai scomparsi. Quando uno dei delinquenti accidentalmente spreca una pallottola dopo essersi addormentato, Bellamy lo spaventa e lo rimprovera scuotendolo. Octavia gli dice che in questo modo spaventa la gente, e lui fa un discorso ai delinquenti sul perché dovrebbero avere paura. Nella navicella, Bellamy dice a Jasper che sta facendo ciò che è meglio per il gruppo, non andando a cercare Monty, Clarke, e Finn. Poi va a prendere l'acqua per Myles. Più tardi, quando Murphy comincia a minacciare Jasper, Bellamy ascolta dalla radio e corre verso le porte chiuse della navicella. Più tardi vediamo Bellamy con un walkie-talkie. È evidente che Murphy ha creato una situazione ad ostaggi, mentre Raven si trova sotto la navicella per trovare un modo di aprirla. Octavia lo critica per non aver fatto nulla, e così decide di prendere il posto di Jasper all'interno della navicella. Prima di entrare dentro, dice ai delinquenti di continuare a lavorare. Nella navicella, Murphy spara un colpo e dice a Bellamy di legare un cappio, quando sente Raven muoversi al piano inferiore. Bellamy si scusa, ma Murphy dice che vuole che Bellamy provi ciò che ha provato lui. Bellamy si mette il cappio al collo, costretto, e lo stringe. Poi Murphy da un calcio alla cassa. Per fortuna gli altri accorrono e lo salvano quando Raven riesce ad aprire la navicella. Bellamy decide di non andare dietro Murphy, ma che andrà alla ricerca di Clarke, Finn, e Monty. Jasper lo abbraccia, prima che essi sentano del movimento all'esterno. Clarke e Finn ritornano e informano Bellamy che l'esercito Terrestre è in arrivo. Bellamy si rifiuta di andare via dal campo e dice agli altri che questa è ormai la loro terra. Tuttavia, Clarke dice il contrario, e convince il campo a partire. Bellamy pensa che questo sia un errore e dice a Clarke che i Leader fanno ciò che ritengono giusto.
The-100-we-are-grounders-part-2-recap
In Noi siamo Terrestri (Parte 2), Bellamy sta discutendo con il resto del gruppo su cosa fare per sopravvivere all'imminente attacco Terrestre. Suggerisce di andare dai mietitori, ma Clarke rifiuta. Bellamy schernisce Finn per voler scappare, ma Clarke ferma il litigio. Dice a Bellamy che non possono farlo senza di lui, che i delinquenti sono disposti a morire per lui. Lui infelicemente accetta di provare a fuggire per mare per sfuggire ai terrestri. Tuttavia, prima di andare, vengono attaccati e Drew viene ucciso. Clarke è ora d'accordo con Bellamy che devono rimanere e combattere. Più tardi, Bellamy urla alle truppe di contenere il fuoco quando si rende conto i terrestri stanno correndo intorno per sprecare le loro munizioni. Dopo di che, i delinquenti combattono direttamente con i terrestri. Bellamy sta per essere ucciso da un terrestre quando Octavia appare e lo uccide. Bellamy le da poi la sua benedizione e le dice di andare con Lincoln perché è stata colpita da una freccia. Bellamy si precipita verso la navicella quando Tristan lo attacca. Sta per perdere quando Finn si unisce a Bellamy nella lotta contro Tristan. Purtroppo, non entrano nella navicella in tempo e Clarke è costretta a lasciare entrambi fuori per salvare il resto dei delinquenti.

The-100-season-2-episode-1-Bellamy-fight

Ne I 48, Bellamy corre verso il bosco con una lancia e raggiunge Sterling e Monroe. I tre escogitano con un piano per liberare Finn da una situazione di ostaggio (è prigioniero di Tristan). Il piano non funziona quando Monroe e Sterling esitano e Bellamy viene fatto prigioniero. Monroe dice a Sterling che sono guerrieri e cercano di attaccare Tristan. Tuttavia, Kane arriva e uccide Tristan, risparmiandoli tutti e quattro. I delinquenti conducono un gruppo del Popolo del cielo al campo e scoprono che tutti sono scomparsi. Le uniche due persone rimaste sono Raven, gravemente ferita, e Murphy. Una volta tornati al campo, Bellamy vede Murphy lì. Prova ad ucciderlo picchiandolo a morte, ma viene subito arrestato da Kane prima di poter finire. Kane gli dice che non sono animali e non hanno più il controllo.

2a152bc843ab16a58b6ad0d7714b5c58

In Inclemente è il tempo, Bellamy è legato e tenuto prigioniero a Camp Jaha. Kane viene a fargli visita e chiede quali armi utilizzino i Terrestri. Bellamy spiega come combattono. Successivamente, Murphy viene portato nella stanza e legato. Kane va via quando sente dei spari al di fuori. Bellamy e Murphy sentono poi le urla di Raven per l'intervento chirurgico. Bellamy e Murphy discutono i loro comportamenti passati. Murphy gli ricorda di essere stato torturato per tre giorni dai terrestri prima di aver dato le informazioni sui Delinquenti e dubita che Bellamy avrebbe fatto di meglio. Durante la notte, Monroe, Sterling e Finn entrano dentro e li liberano per cercare i delinquenti scomparsi. Bellamy va a liberare Murphy perché lui sa dove si trova il campo di prigionia terrestre è ed è lì che i loro amici potrebbero essere. Bellamy, Finn, Monroe, Sterling e Murphy sgattaiolano fuori Camp Jaha e incontrano Abby e David Miller. Abby dà a Finn una pistola e Bellamy guida il gruppo nel bosco alla ricerca dei loro amici.

Reapercussions-promo-picture-bellamy-b8bb0a83256e024a6e1000d0f83410df

In Reapercussions, Bellamy, Murphy, Sterling e Monroe vanno in missione per trovare i restanti delinquenti, pensando che siano stati i Terrestri a catturarli. Murphy li porta dove è stato tenuto prigioniero dai terrestri. A distanza, cercano attraverso i loro cannocchiali per i delinquenti mancanti, ma non li trovano. Finn nota che uno dei terrestri, Delano, indossa l'orologio di Clarke al collo. Bellamy osserva che Clarke non avrebbe mai dato l'orologio senza combattere, essendo di suo padre. Murphy batte due rocce per attirare l'attenzione del terrestre. Lo stratagemma funziona e mentre si avvicina Delano, Bellamy lo colpisce sulla testa e lo fa cadere privo di sensi. Bellamy e gli altri lo catturano uno e lo portano al bunker di Finn per interrogarlo. Bellamy sta cercando di impedire loro di torturare il terrestre avendo imparato da tempo con Lincoln che la tortura non funziona. Finn s'infuria con Delano quando non rivela dove si trova il resto dei delinquenti e estrae una pistola, minacciando di ucciderlo. Bellamy cerca di calmare Finn ma lui punta la pistola verso Bellamy, dicendogli di fare marcia indietro. Visto che Finn arma il fucile, Delano confessa e dice che i loro amici si trovano ad Oriente e che disegnerà loro una mappa. Monroe prende un po' di carta per disegnare la mappa. Quando il terrestre finalmente disegna la mappa, Bellamy e Murphy discutono cosa farne di lui. Murphy vuole ucciderlo, ma Bellamy afferma che Delano è disarmato, e sarebbe un'esecuzione. Finn spara alla testa di Delano, uccidendolo sul colpo, e dice di continuare la missione.

The 100 2x04 – Many Happy Returns - Bellamy

In Molti Ritorni Felici Bellamy, Murphy, Finn, Monroe, e Sterling stanno seguendo la mappa di Delano per trovare i delinquenti mancanti catturati dai Terrestri. Trovano in tutto il campo massicci detriti della Stazione di fabbrica schiantata contro il fianco di una scogliera ma non sembra ci siano sopravvissuti. Mentre stanno per andarsene, sentono l'unica sopravvissuta, Mel, chiedere aiuto dal basso. Sterling la riconosce e decide di salvarla, mentre Bellamy e Finn discutono sull'opportunità o meno di lasciarla. Mentre Sterling sta cercando di salvare Mel dalla scogliera, nessuno degli altri fa molto per aiutarlo. Purtroppo per Sterling, la corda si rompe, e Sterling cade e muore all'impatto, shoccando Monroe e Murphy. Finn vuole andare via ma Mel protesta e Monroe e Bellamy rifiutano di lasciare Mel. Trovano alcuni materiali per fare una nuova corda e Bellamy si cala per raggiungere Mel. Mentre il gruppo tira i due su, i terrestri li attaccano. Murphy riesce a trattenere la corda, cosa che impedisce loro di cadere verso la morte come Sterling. Murphy e Finn continuano a tenere la corda, mentre Monroe inizia a sparare contro gli aggressori. Monroe inizia a sparare verso i terrestri ma viene colpita ad una gamba con una freccia. Si sente una sirena, che avverte l'arrivo della nebbia acida e induce i terrestri a fuggire. Quando Bellamy viene tirato su, si rende conto che Murphy gli ha salvato la vita. Mentre stanno per mettersi al riparo dalla nebbia acida, appare Octavia e il gruppo si rende conto che ha suonato il corno di Lincoln per salvare le loro vite. I due fratelli si ritrovano con un abbraccio. Bellamy aiuta Mel a fasciare il braccio ferito mentre Octavia benda la gamba ferita di Monroe. Murphy le chiede di Lincoln e lei gli dice che è andato. Con Monroe e Mel in condizioni critiche, Murphy e Finn continuano a cercare i 100 mentre Bellamy, Octavia, Mel e Monroe tornano al campo Jaha.

Tumblr static 16cy68qtor7k4o08c8gwwkooo

In Sperimentazione Umana Bellamy ritorna di nuovo al campo Jaha con Octavia, Mel e Monroe. Arrivati lì, Clarke corre incontro a Bellamy e i due si riuniscono con un abbraccio. Quando Clarke chiede dove si trova Finn, lui le dice che per tutto questo tempo hanno cercato lei e i 100 e continuano a farlo. Più tardi, dopo che Abby si rifiuta di consentire a chiunque di cercare Murphy e Finn, Bellamy e Clarke incontrano Raven in una sezione del cancello che circonda campo Jaha. Octavia arriva e guida il gruppo. Raven dice a Wick di arrestare l'energia elettrica in quella zona della recinzione e Bellamy, Octavia, e Clarke fuggono nel bosco. Più tardi quella notte, Bellamy veglia nei boschi, mentre Clarke e Octavia dormono. Clarke si sveglia e i due parlano della chiusura del portellone della navicella e lui le dice che andava fatto. Poi le dice che Finn non è più lo stesso dalla scomparsa di Clarke e che ha lasciato che Finn andasse con Murphy e due pistole. Clarke gli dice che è sicura che anche questo andava fatto. Discutono il modo di salvare i delinquenti da Mount Weather e Octavia si sveglia e dice loro di salvare anche Lincoln. Durante il cammino si imbattono nei resti del Lincoln Memorial, vicino al suo villaggio, dove Octavia ha visto per l'ultima volta Lincoln. Octavia comincia a piangere mentre racconta a Bellamy di come i falciatori hanno catturato Lincoln senza possibilità di salvarlo. Mentre continuano la ricerca, sentono dei colpi di pistola e cominciano a correre verso il villaggio. Quando finalmente si avvicinano al campo, trovano Finn che uccide decine di terrestri. Bellamy e gli altri sono scioccati.

PromoClarkeBellamy 2x06

In Nebbia di Guerra, due giorni dopo il massacro al villaggio di Lincoln, Bellamy sta parlando con Clarke all'esterno di Camp Jaha. Stanno rivedendo la mappa di Clarke dei tunnel attraverso Mount Weather e stanno discutendo un piano per liberare i delinquenti. Quando escono Finn e Murphy, Clarke ammette di non aver parlato con lui da quando sono tornati. Bellamy lo saluta e poi va via a prendere qualcosa da bere. Più tardi prende parte al gruppo inviato a far saltare la torre di Mount Weather. Lui e Octavia si separano dagli altri per cercare Lincon, e Abby manda alcune guardie dell'Arca a recuperarli. Li trovano e dicono loro di tornare al resto del gruppo quando la nebbia acida li colpisce. Bellamy li aiuta aprendo un luogo in cui rifuggiarsi; un garage sotterraneo. Riescono a salvare due delle tre guardie dell'arca che li avevano seguiti (uno viene inghiottito dalla nebbia). Si accordano a dividersi e Scott consegna a Bellamy una pistola. Bellamy e Octavia si separano dagli altri due. Sentono dei suoni e si dirigono verso di essi. Quando arrivano lì, trovano dei mietitori che si nutrono di Scott e dell'altra guardia. Bellamy sta per sparare al terzo mietitore quando Octavia lo riconosce; è Lincoln. Bellamy gli punta un bastone elettrico dopo che lui attacca Ottavia, ma lei gli spara a una gamba. Poi quando Lincoln è svenuto, Bellamy e Octavia si mettono in salvo entrando in una delle auto. Escono quando hanno un piano per attirarlo, Octavia fa da esca e Bellamy lo colpisce. Dice ad Octavia che lo riporteranno a casa.

100-long-into-an-abyss-bellamy

In Lungo L'abisso, Bellamy porta Clarke alla navicella e le chiede di porre fine allo stato di Mietitore di Lincoln, incatenato alle pareti e farlo tornare in sé. Clarke ispeziona Lincoln e scopre segni di aghi sul collo. Lincoln riesce a liberarsi e inizia ad attaccare tutti fino a quando Octavia non riesce a metterlo al tappeto. Riescono ad incatenarlo e Octavia cerca di dargli un po' d'acqua, ma Lincoln si agita verso di lei, sconvolgendola. Lei lascia la navicella per prendere un po' di acqua e porta Nyko con lei. Nyko dice loro che la morte è l'unico modo per invertire lo stato di falciatore quando Finn arriva per avvertirli che tutti al campo Jaha stanno per partire. Quando Nyko vede Finn, lo attacca e lo strangola per aver fatto una strage nel suo villaggio. Bellamy solleva la sua pistola ma Octavia lo blocca e non lascia che spari a Nyko. Clarke usa il bastone elettrico di un'arca Guardia per fermare Nyko che cerca di strangolare Finn quando Octavia si rende conto che Lincoln ha smesso di respirare. Nyko guarda in soggezione mentre Clarke dà a Lincoln delle compressioni toraciche e lo fa respirare. Clarke si rende conto che può usare i falciatori a suo vantaggio per fermare l'attacco terrestre e lascia Camp Jaha per parlare con sua mamma. Abby arriva alla navicella e dà a Lincoln un colpo per abbattere la febbre quando lui comincia ad avere le convulsioni. Smette di respirare e Abby comincia delle compressioni toraciche. Abby si arrende e dice che Lincoln è andato. Octavia si rifiuta di crederle e continua il massaggio cardiaco mentre Bellamy cerca di confortarla. Clarke con Lexa e diverse altri terrestri entrano in quel momento e sono a un punto morto quando tutti prendono le loro armi. Abby raccoglie il bastone elettrico e lo tiene davanti a sé prima di utilizzarlo come defibrillatore su Lincoln, scioccandolo due volte prima che inizi a respirare di nuovo, tanto da sorprendere il popolo del cielo e i terrestri.

PromoClarkeFinnBellamy 2x08

Ne Il Passeggiatore Lunare, Clarke torna al campo con cattive notizie; i terrestri vogliono Finn in cambio di una tregua. A Camp Jaha, la sicurezza è aumentata e anche Murphy ha ricevuto una pistola. Bellamy, insieme ad altri, fanno di tutto per cercare di proteggere Finn. Bellamy colpisce anche un uomo con una pistola quando cerca di ferire Finn. Più tardi, Bellamy e Raven affrontano Abby, chiedendole che cosa hanno intenzione di fare con Finn e lei dice che stanno tutti cercando di trovare una via d'uscita per la situazione. Bellamy capisce che consegneranno Finn. Bellamy trova Finn e gli dice che devono andarsene, perché il popolo del cielo è sempre più inquieto. Alcune persone si avvicinano e Bellamy li ferma prima che possano far loro del male così Clarke e Finn fuggono. Bellamy, Raven, e Murphy (su invito di Raven) arrivano alla navicella. Quando Clarke viene ferita, Bellamy si appresta a prendersi cura di lei insieme a Murphy, essendo molto preoccupato, mentre Raven cerca di confortare Finn. Clarke si sveglia e Finn le dice che pensava che fosse morta per causa sua. Clarke gli dice che le cose che ha fatto non li definiscono. Bellamy li avverte che i terrestri sono arrivati ​​e che sono circondati. Bellamy difende poi Murphy quando Raven vuole consegnarlo ai Terrestri al posto di Finn. Finn si mette tra Raven e Murphy e dice loro che devono rimanere e difendere la navicella. Egli dice a Murphy di andare al piano di sopra, mentre il livello inferiore viene difeso da Bellamy e Raven, mentre Clarke prenderà il cancello anteriore. Clarke, Raven, e Bellamy stanno guardando il cancello quando vedono Finn passare di fronte a loro e consegnarsi ai terrestri. Anche dopo che Finn si consegna ai terrestri, Bellamy è ancora determinato a proteggerlo, ma, Kane non crede di poter fare qualcosa di più per lui. Clarke, Raven, e Bellamy poi si incontrano al cancello dove Raven dà a Clarke un coltello così che lei possa uccidere Lexa perché Raven deve a Finn la sua vita. Bellamy è rattristato dalla morte di Finn ed conforta Raven quando Clarke uccide Finn per risparmiarlo dalle torture.

The100209 1944

In Ricordami, durante il cammino da Campo Jaha a Tondc, Bellamy raggiunge Clarke, preoccupato per il suo comportamento e la rassicura dicendo che ha fatto la cosa giusta ad uccidere Finn. Le propone di infiltrarsi al Mount Weather, visto che non pensa che l'alleanza possa salvare i loro amici in tempo, ma Clarke rifiuta dicendo che non può perdere anche lui. Calata la notte, Clarke si prepara a dormire vicino ai Terrestri e Bellamy le chiede di spostarsi dalla loro parte ma Clarke rifiuta e così lui si stende vicino a lei per dormire. Arrivano a Tondc, viene richiesto loro di consegnare le armi per poter entrare. Il clan dei terrestri è visibilmente adirato di fronte alla loro presenza al villagio ma Lexa ferma le obiezioni e Bellamy dice ironicamente "Che caloroso benvenuto!" Bellamy assiste al funerale di Finn, bruciato in una pira. Durante il banchetto per celebrare l'alleanza, Gustus viene avvelenato dalla coppa in cui era versato il liquido donato da Marcus Kane a Lexa. Bellamy prontamente getta via la coppa in cui avrebbe bevuto Clarke e si prepara a difenderla, facendole da scudo, dai terrestri improvvisamente adirati. Lexa rinchiude il popolo del cielo dentro la stanza dopo aver trovato il veleno su di Raven. Kane va a parlare con Clarke e le dice che deve capire chi vorrebbe Lexa morta. Giungono alla conclusione che l'avvelenatore doveva essere qualcuno che stava cercando di rompere l'alleanza. Durante quel tempo si vede Bellamy cercare di trovare una porta per uscire. Quando i terrestri ritornano, Nyko e Indra prendono Raven e la accusano, e Bellamy insieme agli altri cerca di proteggerla. Raven sta per essere giustiziata e Bellamy e gli altri assistono impotenti all'esecuzione, obbligati ad andarsene per non morire. Clarke dimostra, facendosi dare la bottiglia da Nyko, che la coppa non era avvelenata ma è stato uno dei terrestri. Bellamy capisce che è stato Gustus ad avvelenare la coppa perchè l'obbiettivo non era Lexa ma l'alleanza. Poi libera Raven insieme ad Abby. Assiste così all'uccisione di Gustus. Lincoln chiede poi a Bellamy come facesse a sapere che era stato Gustus e lui risponde che la cosa era sensata: avrebbe fatto di tutto per Lexa, per proteggerla. Octavia capendo che Bellamy si riferisce a Clarke, lo avverte dicendo che Gustus ha ricevuto un bel ringraziamento. Quando Raven trova il messaggio di Jasper da Mount Weather, Clarke manda Bellamy lì come infiltrato e lui accetta, chiaramente confuso e ferito dal fatto che lei gli dice di essere stata debole e che ne vale la pena. Più tardi Clarke dice che l'amore è debolezza e per non essere debole deve allontanare le persone a cui tiene, compreso Bellamy. Lincoln dice a Bellamy che lo condurrà attraverso i tunnel dei falciatori ma Octavia deve rimanere indietro e assicurarsi che l'alleanza non fallisca perché lei è a conoscenza di entrambi i mondi.

The 100 02 10 16

In Survival of the Fittest Bellamy si trova insieme a Lincoln, e dopo aver ucciso un cervo e averlo usato per mascherare la personificazione di mietitore, i due stabiliscono un piano per entrare alle miniere di Mount Weather. Lincoln caccia un animale e lo taglia. Si spalma il sangue sul volto per calcare e migliorare il travestimento da falciatore. Lincoln spiega a Bellamy come avviene il raccolto e cos'è il progetto Cerberus. Bellamy riconosce la parola perchè la madre leggeva a lui e ad Octavia racconti mitologici. Lincoln racconta a Bellamy che da ragazzo, un uomo del popolo del Cielo è sceso dall'Arca e sulla Terra. Per tre giorni, Lincoln si è preso cura dell'uomo, ma alla fine lo ha detto al padre. Suo padre gli ordinò di uccidere l'uomo e il mondo ha cercato di trasformarlo in un mostro per tutto il tempo che può ricordare. Dopo aver parlato della sorella, e dopo che Bellamy ha approvato che Lincoln è un bene per lei perchè l'ha resa forte, i due si dirigono verso un'entrata secondaria del Mount Weather. Bellamy si finge un terrestre catturato e Lincoln un mietitore che lo conduce al Mount Weather legandolo ad un palo. Bellamy e Lincoln ripassano il piano ancora una volta quando all'improvviso arriva una squadra di mietitori in ricognizione. Lincoln deve fingere che Bellamy è il suo prigioniero per mantenere il loro stratagemma e non essere scoperti. Bellamy si trova insieme ad altri prigionieri terrestri quando arriva la Dottoressa Tsing e lo manda al raccolto. Lincoln, però, non resiste al fluido rosso e dopo esserselo fatto iniettare, manda a monte il piano. Bellamy si ribella e cerca di fuggire ma viene battuto dagli uomini della montagna e portato dentro Mount Weather.

The100temp2cap11

In Coup de Grâce, Bellamy viene catturato da Mount Weather e viene incatenato e forzato attraverso il processo di decontaminazione che consiste in acqua bollente, polvere di decontaminazione, ispezionato, picchiato, e dolorosamente fregato. Più tardi si sveglia chiuso in una gabbia della Camera di Raccolto. Cerca di uscire quando la terrestre nella gabbia accanto a lui (Echo) gli dice in Trigedasleng di stare tranquillo perché gli uomini della montagna prendono i più forti. Bellamy le dice che non riesce a capire e lei gli sputa quando si rende conto che è uno del Popolo del Cielo. Le dice che non sono più nemici e che deve uscire dalla gabbia, così da poter uccidere tutti nella montagna. Il Sergente Lovejoy e un altro uomo della montagna entrano nella Camera del raccolto per cercare la loro prossima vittima. Cominciano a sbloccare la cella di Echo ma Bellamy inizia a dare calci alla sua gabbia per catturare la loro attenzione. Prendono lui, lo scioccano con un bastone stordente e lo iniettano con un sedativo. Viene appeso a testa in giù e il suo sangue è raccolto. Maya Vie entra nella camera alla ricerca di Monty e Harper. Invece, trova Bellamy appeso a testa in giù. Lei lo inietta con dell'adrenalina per svegliarlo e gli chiede se sia un abitante dell'Arca e se conosce Jasper. Bellamy si rende conto che è Maya che lo sta aiutando e chiede di farlo scendere. Lei inizia tirando fuori gli elettrodi quando entra Lovejoy e chiede cosa stia facendo lì. Maya dice che voleva sapere cosa c'era di così speciale in Bellamy ma ormai è morto. Lovejoy controlla il monitor del cuore senza rendersi conto che Maya aveva già staccato i fili di Bellamy e aveva iniziato a far scendere Bellamy. Una volta che i piedi di Bellamy sono liberi, Bellamy da dei calci a Lovejoy e Lovejoy estrae una pistola. Maya pugnala Lovejoy al collo con un bisturi e Bellamy e Lovejoy iniziano a combattere. Maya prende una pistola e dice a Lovejoy di smetterla, ma Bellamy la avverte di non usarlo perché tutti gli altri sentirebbero lo sparo. Lovejoy sta avendo il sopravvento quando Echo lo acchiappa dalla gabbia afferrandogli il braccio per impedirgli di pugnalare Bellamy con il bisturi che ha nel collo. Bellamy poi strangola Lovejoy, uccidendolo. Ringrazia Echo per il suo aiuto e chiede a Maya se è tutto a posto. In un primo momento, Maya sembra traumatizzata ma poi si riprende e dice a Bellamy che sta bene e aiuta a Bellamy a spogliare Lovejoy. Bellamy poi rientra dall' "Area di contenimento" indossando l'uniforme di guardia di Lovejoy. Spinge il pulsante per inviare il corpo di Lovejoy giù nei tunnel dei Falciatori. Bellamy dice a Maya che ha fatto abbastanza e dovrebbe andare via. Maya gli dice che è dentro questa storia e fli da la pistola e il distintivo a Bellamy. Lei gli dice che lui può prendere la radio e che Monty e Harper sono già scomparsi. Maya gli dice che tutti si conoscono, togliendo la targhetta del nome di Lovejoy e dà a Bellamy un cappello. Mentre taglia fuori il dispositivo di tracciamento di Bellamy, gli chiede come faceva a sapere il suo nome. Bellamy le dice che Clarke gli ha detto che Jasper "non poteva smettere di parlare di qualcuno di nome Maya". Lei gli dice di mettere il dispositivo di localizzazione nella sua gabbia. Mentre lo fa, promette ad Echo che tornerà. Bellamy chiama per radio Clarke e lui le dice che i delinquenti sono stati rinchiusi e che le cose stanno andando male. Dice che hanno bisogno di un piano che non uccida tutti, perché ci sono bambini. Clarke dice a Bellamy che deve spegnere la Nebbia Acida e liberare i terrestri imprigionati. Bellamy chiede a Clarke di dargli un po' di tempo in modo di non essere scoperto all'interno della montagna.

Rubicon04

In Rubicon, Bellamy si trova a Mount Weather e chiama alla radio di Campo Jaha per raccontare a Clarke di come i delinquenti vengono portati via uno alla volta. Clarke dice a Bellamy di trovare i delinquenti mancanti. Bellamy poi striscia attraverso le prese d'aria mentre cerca di trovare i delinquenti mancanti. Sente il rumore di perforazione e si dirige in un condotto e assiste la Dottoressa Tsing che perfora un Delinquente ormai morto e estrae il midollo osseo da dare a Carl Emerson. Cage Wallace chiede a Emerson di Clarke e Emerson gli dà il messaggio che per rilasciare i delinquenti. Cage dice allora ad Emerson che non importa perché quella sera sarebbe caduto un missile su Tondc dove tutti i loro capi si stavano incontrando. Bellamy chiede a Clarke se ha sentito tutto attraverso l'auricolare e dice a Raven che sta andando a Tondc. Bellamy chiede di Octavia e Clarke gli dice che lei non è a Tondc, mentendogli. Quando il dottor Tsing torna al dormitorio per scegliere un altro delinquente, Bellamy finge di essere una guardia e prende Jasper quando i delinquenti cercano di reagire. Porge a Jasper una pistola e gli dice che deve combattere di più la prossima volta. Bellamy poi va come una guardia alla cella della prigione di Dante nella zona di quarantena e gli porta il pasto. Dante alza il volume della musica e gli chiede chi sia. Bellamy gli dice che hanno bisogno del suo aiuto, perché Cage sta uccidendo i delinquenti. Dante cerca di scoprire chi sta aiutando Bellamy ma lui non vuole dirlo. Dante gli dice che Cage ha probabilmente cambiato tutti i codici di accesso e lui non può aiutarli a scappare ma può comprare loro un po' di tempo. Bellamy scansiona le prese d'aria, mentre parla con Raven alla radio. Raven dice accidentalmente che Octavia è a Tondc e Bellamy è infastidito che Clarke gli abbia mentito. Raven gli dice di concentrarsi. Più tardi, Bellamy è in una stanza, tirando i fili e chiedendo a Raven come saprà che sta funzionando quando gli allarmi improvvisamente lo avvertono sulla "Violazione Contenimento", facendogli capire del suo successo nell'irradiare il Livello 5 e nel aver salvato i delinquenti dalla dottoressa Tsing e dalle guardie.

Tumblr njpygay9ZI1qkmce9o2 r1 500

In Resurrection, a Mount Weather, Fox viene fatta prigioniera dagli uomini della montagna. Trascinano Fox nella camera di raccolta e mentre cercano di incatenarla al tavolo, lei si libera e corre verso la porta. Altri passi di guardia si fermano di fronte a lei con una pistola puntata in alto. Si gira e spara alle due guardie, rivelandosi essere Bellamy. Fox piange di felicità e lo abbraccia quando Maya Vie entra e gli dice che devono portare Fox in un posto sicuro. Lei li porta a casa sua, dove suo padre, Vincent Vie sta dormendo sul divano. Dice a Maya che quello che sta facendo è pericoloso e Maya gli dice che è quello che sua madre avrebbe fatto. I suoi genitori erano parte di un movimento che ha rifiutato le cure del sangue. Sua madre ha rifiutato il trattamento ed è morta per le sue convinzioni. Vincent si impegna a farli rimanere per una notte e Bellamy lo ringrazia. Vincent avverte Bellamy che la montagna non si fermerà mai. Più tardi, Maya conduce Bellamy attraverso Mount Weather. Lei gli dice di prendere le armi mentre lei porterà gli altri alla sala mensa al livello 5. Bellamy dice a Maya che lei è un "rivoluzionaria" e lei risponde che sta solo cercando di fare ciò che è giusto. Bellamy va via per prendere le armi. Maya viene catturata da Cage Wallace e viene sottoposta a 20 minuti di ossigeno per costringere i delinquenti ad arrendersi, ma lei dice loro che Bellamy proverà a farli passare nella mensa attraverso lo scivolo della sala spazzatura. Monty lavora freneticamente su come aprire lo scivolo della spazzatura perché Maya sta esaurendo l'ultimo minuto d'aria. Miller lo aiuta a tirarla sulla botola quando sentono Bellamy arrivare. Dice loro di dargli Maya e la porta giù per lo scivolo con lui. Jasper li segue e riescono a toglierle la maschera in tempo. La porta alla fine dello scivolo che si apre e mostra suo padre. Bellamy e Jasper si abbracciano e Bellamy gli dice che Clarke è venuta con un esercito pieno di Terrestri. Jasper chiede se questo significa che Finn ha finalmente ottenuto i suoi colloqui di pace e Bellamy risponde, "una cosa del genere." Bellamy conduce poi tutti i delinquenti attraverso Mount Weather. Lì si dividono. Monty è contro l'idea e Miller chiede chi li avrebbe aiutati. Bellamy li porta dietro un angolo per rivelare Maya e Vincent con un gruppo di Mount Weather, resistenti che sono disposti ad aiutare i delinquenti. Bellamy dice loro di "rimanere in vita. Siate pronti a combattere perché la guerra sta arrivando."

1-0

In Bodyguard of Lies, Bellamy scopre che la sua carta di accesso a Mount Weather ha smesso di funzionare. Raven chiede alla radio se ha trovato la stanza della Nebbia Acida e lui le dice che la chiamerà una volta aver trovato modo. Due uomini della montagna scoprono Bellamy e riferiscono che hanno trovato il bersaglio che non è Lovejoy. Bellamy scappa via e le guardie lo inseguono attraverso la montagna. Bellamy si nasconde dietro un angolo e attende una guardia (Garza) prima di colpirlo e rubargli la chiave magnetica. Più tardi, Bellamy torna con successo da Vincent Vie quando appare una guardia del monte, Lee. Bellamy punta una pistola su di lui, ma Vincent gli dice che è tutto a posto. Lee dice a Bellamy che alcune delle guardie non sono d'accordo con Cage. Bellamy chiede notizie dei delinquenti e Vincent gli dice che sono stati spostati in aree già ricercate perché Cage ha reso pubblico quello che è successo al livello 5. Bellamy chiede aiuto per raggiungere la camera della Nebbia Acida e Vincent gli mostra disegni delle aree a Mount Weather, che essi hanno utilizzato per spostare i Delinquenti in segreto. Vincent gli dà un torcia ad acetilene e gli mostra la strada da percorrere. Bellamy utilizza quindi la fiamma ossidrica per tagliare la strada nella stanza della Nebbia Acida attraverso una presa d'aria. Prende un'ascia d'incendio e lo usa per rompere la serratura della porta della stanza e martella le porte. Poi chiama Raven e comincia a descrivere la stanza. Wick dice a Bellamy di andare al monitor e chiede di Monty. Bellamy inizia a leggere ciò che vede sul monitor e gli chiede se può semplicemente farlo saltare. Wick gli dice che darebbe al Monte modo di conoscere le loro difese mentre Raven gli dice che probabilmente gli fonderebbe la faccia. Bellamy inizia a toccare tutte le opzioni del menu. Quando arriva a "Manutenzione e pulizia", ​​Raven e Wick hanno l'idea di utilizzare il processo di passivazione per neutralizzare l'acido. Bellamy lo seleziona e la macchina ronza attivandosi. Osserva come il PH sale da 0 (acido) e sale a 7 (neutro) prima che un messaggio lo avvisa che la passivazione ha avuto successo. Raven e Wick si abbracciano nel celebrare e Bellamy dice loro di inviare un razzo, così che Clarke e Lexa sappiano che la nebbia acida è stata disabilitata. Mentre Bellamy è in procinto di lasciare la stanza, si accorge di un vecchio manuale di linea nascosto dal lato di una delle enormi botti di acido. Pulisce il quadrante e si rende conto che il pH è ancora impostato a 0. Il computer ha sbagliato e l'acido non è neutralizzato. Chiama Raven alla radio, ma, Cage e Emerson hanno intercettato il segnale quando hanno scoperto che Bellamy ha disattivato la macchina della nebbia prima di tagliare la comunicazione con Raven. Cage dice loro di ripristinare il pannello mentre aspettano che l'esercito terrestre entri in campo. Poi dice a Emerson di portargli l'intruso. Bellamy sente le Guardie dietro la porta della stanza mentre cercano di entrare e comincia a correre verso il condotto dell'aria. Si nasconde dietro una delle bombole di ossigeno infiammabili e quindi fa una corsa per il condotto d'aria mentre le guardie gli sparano contro. Una volta nel condotto dell'aria, spara alle guardie fino ad esaurire i proiettili. Corse attraverso il condotto dell'aria mentre Emerson inizia un conto alla rovescia per diffondere la nebbia. Una delle guardie insegue Bellamy nei canali mentre un'altra guardia controlla i serbatoi nella sala. Quando Emerson conto alla rovescia, Cage dice: "prenderemo il velo." La macchina inizia a sparare proprio mentre una delle guardie vede la fiamma ossidrica accesa accanto al serbatoio di ossigeno infiammabile. Una forte esplosione ha luogo, e spegne tutto e tutti nella stanza nei condotti dell'aria. Uccide la guardia che aveva seguito Bellamy e la forza dell'esplosione raggiunge Bellamy proprio mentre arriva a un pozzo di ventilazione, spingendolo fuori prima che il fuoco lo raggiunga. Bellamy sorride con sollievo per essere ancora vivo.

The100s02e15x03

In Sangue chiede Sangue (Parte 1), Bellamy va verso la Camera di raccolto di Mount Weather. Mantiene la sua promessa a Echo e la libera dalla gabbia. Cominciano a liberare gli altri terrestri e Bellamy dice ad Echo di aiutarlo a tenerli pronti a combattere. I terrestri iniziano ad agitarsi ed Echo dice loro di stare tranquilli. Bellamy inizia a dirle il piano quando Cage Wallace si avvicina all'altoparlante, annunciando a tutti che possono ritornare sulla terra. Egli dice loro che prima che i delinquenti uccidessero la dottoressa Tsing lei aveva trovato una cura nel loro midollo osseo. Bellamy dice ad Echo che deve andare a salvare i delinquenti e che ha intenzione di riportarli alla Camera di raccolto. Echo lo ringrazia per il suo aiuto. Cage continua a parlare chiedendo ai residenti di Mount Weather di consegnare i "44 assassini" e se non lo faranno, saranno considerato dei nemici. Tilling e un'altra guardia catturano Fox, Miller, Jasper, e Maya. Vengono fermati da Vincent Vie che chiede loro di lasciare andare sua figlia. Tilling dice a Vincent di farsi da parte e alza la pistola contro di lui. Mentre Tilling si avvicina per sparare, viene improvvisamente colpito alla testa. Tilling cade mentre Vincent corre ad aprire il condotto d'aria, rivelando Bellamy, mentre Miller abbatte l'altra guardia e gli sfonda la testa contro il muro. Bellamy dice loro di andare con Vincent alla Camera di raccolto, dove saranno al sicuro. Jasper e Maya decidono di andare con Bellamy a salvare Monty e gli altri delinquenti. Maya dà un abbraccio a suo padre di addio. Più tardi, Bellamy, Jasper, e Maya cercano gli ultimi 12 delinquenti. Sentono un colpo di pistola e si precipitano verso di esso, aspettando che le guardie se ne siano andate. Trovano la signora Ryan, la donna che nascondeva gli ultimi dodici delinquenti, morti. Jasper vuole andare al livello 5, ma Bellamy non pensa che sia una buona idea. Monty esce e dice loro di essersi nascosto e di aver lasciato che uccidessero la signora Ryan perché ha sentito che gli uomini della montagna sanno dell'esercito terrestre, di Echo e stanno andando alla Camera di Raccolto. Bellamy, Maya, Jasper, e Monty vanno alla Camera. Maya scopre suo padre, ucciso al centro del pavimento, mentre Bellamy scopre ogni singola gabbia vuota.

100-216-post-mortem
In Sangue chiede Sangue (Parte 2), giù nelle miniere sotto Mount Weather, Bellamy apre la porta di aspirazione per far entrare Clarke e Octavia. Arrivano Monty, Jasper, e Maya tutti si abbracciano. Clarke chiede a Bellamy se ha un piano e lui le dice di no, ma che possono parlare con Dante Wallace. Essi si separano da Bellamy, Clarke, e Monty che vanno da Dante e Octavia va con Jasper e Maya per convincerla ad andare al livello 5 prima che esaurisca l'ossigeno. Nella stanza di Dante in quarantena, Dante dice loro che non c'è nessuno nel Centro di comando a guardare perché ognuno è intrappolato al livello 5. Clarke spiega che hanno fatto tutto il possibile per tenere il suo popolo al sicuro e che deve aiutarli. Dante si rifiuta di aiutarli ma li porta comunque al centro di comando in cui Monty si infiltra. Dante dice a Clarke che lui non è con il suo popolo, perché è sua responsabilità "sopportare in modo da che loro non debbano farlo." Bellamy si rende conto che è stato Dante ad aver configurato l'alleanza con Lexa. Una volta al centro di comando, Bellamy vede Raven legata al tavolo nella stanza del dormitorio, mentre Clarke viene intercettata da Emerson in sala mensa. Lei lo chiama per radio e gli dice di dare la radio a Cage Wallace. Clarke dice a Cage che ha il padre e ucciderà Dante, se non libera il suo popolo. Dante dice a Cage di "mantenere la rotta" e Clarke solleva la pistola e la punta su Dante. Cage dice a suo padre che sarà lui a prendersi cura del loro popolo e Clarke spara a Dante, uccidendolo. Clarke dice a Cage che non si fermerà fino a quando il suo popolo non sarà libero e che irradierà il Livello 5 se non li lascerà andare. Cage ordina ad Emerson di andare al centro di comando e di ucciderli. Bellamy chiede a Monty di disattivare la chiave di Emerson mentre osservano Cage andare verso il dormitorio. Clarke dice a Monty di accedere al sistema per poter irradiare il Livello 5. Bellamy avverte Clarke che non si può tornare indietro se lo fanno. Bellamy poi vede Octavia e Maya venire scoperte dalle guardie. Osserva come Octavia abbatte due guardie mentre Emerson arriva fuori dal Centro di Comando. Bellamy poi vede Octavia e Maya circondate dalle Guardie in sala mensa. Quando Clarke prende la leva per irradiare il Monte, Bellamy pone la sua mano sopra di lei e dice: "insieme", e i due tirano la leva. I residenti del monte cominciano a soccombere alla radiazione. Al di fuori del Centro di Comando, Emerson realizza quello che hanno fatto e comincia a correre. Bellamy, Clarke, e Monty vanno in sala mensa e vedono tutti i residenti deceduti del Monte. Jasper sostiene Maya, morta, e chiede loro che cosa hanno fatto. Il giorno successivo, il popolo del cielo torna al campo Jaha. Bellamy vede vicino al cancello Monty che dà a Clarke un abbraccio prima di entrare a Campo Jaha. Clarke dice a Bellamy di bere un drink per lei e Bellamy si rende conto che lei sta andando via. Lui le dice: "Se hai bisogno di perdono, te lo darò io. Sei perdonata." Lei gli dice: "Sopporterò io il fardello così lo risparmio a loro," prima di abbracciarlo e baciarlo sulla guancia, dicendogli, "Fà che ci rincontreremo." Mentre Bellamy torna al campo Jaha, lui risponde: "Fà che ci rincontreremo."

Tumblr nz4egy1gLt1uvgsuvo2 500

In Wanheda (Parte 1), ad Arkadia, Bellamy e Lincoln stanno combattendo mentre un gruppo di persone, tra cui Monroe e Harper, li osservano. Lincoln vince il combattimento e dice loro che Bellamy era troppo aggressivo ed ha perso per questo motivo. Harper si avvicina con una borsa per Lincoln e all'interno vi è una giacca da guardia che il Consiglio vuole che indossi. Lincoln gli dice che è Trikru e Bellamy dice che tutti possono avere la divisa perché lì ha un significato diverso dalle idee dell'Arca. Bellamy parte per una missione di mappatura del Settore 7, e Lincoln gli dice che è vicino al confine con la Nazione del Ghiaccio e chiede di andare con loro. Bellamy nega per l'ordine di uccisione sulla sua testa da parte del Comandante.

Bellamy va a trovare Kane per dirgli che stanno andando al settore 7. Kane concede il permesso di andare al settore 7 con le armi, ma rinforza la regola "risposta non letale", in quanto non vi è stato alcun attacco terrestre dai fatti di Mount Weather. Bellamy va via e cerca Monty per la mappatura. Jasper è svenuto ubriaco sotto un tavolo e Bellamy vuole lasciarlo, ma Monty lo convince a portare Jasper perché Jasper ne ha bisogno dopo la morte di Maya. Bellamy va con Jasper e Monty e va a vedere Gina, la sua ragazza che è appena tornata da Mount Weather. Si baciano e Gina gli dà un libro, l'Iliade, visto che sapeva che sua mamma glielo leggeva. Bellamy si avvicina al rover che useranno per la loro missione di mappatura e Raven scivola fuori da sotto di esso. Miller si presenta e Bellamy gli lancia una pistola. Jasper afferra Monty e lo spinge contro il lato del rover dopo che essersi svegliato. Bellamy li raggiunge e dice a Jasper che non avrà una pistola fino a che non sarà sobrio. Jasper dice che non ne vuole e schiaffeggia Bellamy prima di entrare nel veicolo. Bellamy bacia Gina e si arrampica con tutti gli altri, con Raven aòòa guida. Passano le porte di Arkadia e vanno in missione di mappatura.

Durante la guida, Jasper inizia a cantare la canzone (Add It Up dei Violent Femmes) e presto Raven e Miller si uniscono. La loro canzone viene interrotta dal suono di un faro di monitoraggio dalla stazione fattoria, dopo quattro mesi di silenzio. Si fermano e Octavia corre sul cavallo, chiedendo perché si sono fermati. Dal momento che Monty e il fidanzato di Miller vengono entrambi dalla stazione fattoria, Bellamy dice a Monty e Miller che devono decidere se andare o meno in territorio della Nazione del ghiaccio ed entrambi sono d'accordo.

Nel settore 7, raggiungono il confine col settore 8 e il territorio della Nazione del ghiaccio. Bellamy ricorda loro di usare la forza non letale mentre il segnale si avvicina a loro. Tre guerrieri della nazione del ghiaccio sfondano la linea degli alberi con i cavalli, identificati dal loro colori bianchi di guerra. Octavia dice loro che stanno cercando gli Skaikru. Il guerriero della nazione del ghiaccio chiede se stanno cercando Wanheda. Il guerriero prende in ostaggio Jasper e comincia a tagliargli la gola. Bellamy lo colpisce al braccio mentre Raven e Miller uccidono gli altri due guerrieri. Il guerriero ferito sta per uccidere Jasper e Octavia getta la sua spada contro di lui, uccidendolo.

Kane arriva alla radio, chiedendo a Bellamy di venire al Settore 4. Monty e Bellamy prendono il rover e vanno nel Settore 4. Una volta che Bellamy e Monty arrivano al settore 4, incontrano Kane. Monty dice a Bellamy che Jasper sta peggiorando. Incontrano Kane e Indra. Indra è venuta ad avvertirli che Clarke è stato cacciata da tutti. Indra e Kane stanno nella parte posteriore del rover con Monty alla guida e Bellamy sul sedile anteriore. Bellamy commenta l'ordine di uccisione su Clarke. Indra chiarisce che si tratta di una taglia e che Clarke è un simbolo conosciuto come Wanheda, il comandante della Morte. Guidano nel settore 7 e Indra dice loro di andare nelle stazioni commerciali al fine di trovare Clarke. Monty è ancora alla guida con Bellamy, Kane, e Indra nel rover per arrivare al Settore 7. Monty smette di guidare quando il percorso del rover è bloccato da un albero abbattuto. Indra dice loro che è stato tagliato, ma Bellamy non le crede fino a quando un altro albero cade dietro la loro Rover, imprigionandoli.

In Wanheda (Parte 2), Bellamy, Monty, Indra, e Kane sono intrappolati nel Settore 7 nel rover per tre ore in attesa che qualcosa accada. Bellamy sporge la testa fuori dal tetto e improvvisamente ha un coltello alla gola. Vengono condotti fuori dalla rover mentre Bellamy viene tirato fuori attraverso la lunetta. Monty cerca di combatterli e Bellamy chiama il suo nome per farlo smettere. Uno dei guerrieri ripete il nome di Monty e Monty riconosce la voce della madre. Pike ordina al resto di stare giù e saluta Kane e Bellamy. Egli li chiama "killer terrestri" e tutti applaudono. Bellamy li interrompe e dice loro che devono trovare Clarke. Vanno per spostare gli alberi che bloccano il rover e Bellamy chiede a Monty se sta bene. Spostano gli alberi e Kane invia i guerrieri della Stazione fattoria per raccogliere il resto della loro gente e andare ad Arkadia.

Al posto di scambio, il compagno cacciatore di taglie di Roan è in procinto di tagliare la mano a Nylah quando Bellamy gli spara uccidendolo. Bellamy supplica Niylah di dire loro di Clarke. Niylah lo riconosce come Skaikru e gli dice che Clarke era lì la scorsa notte e il cacciatore di taglie aveva detto che il suo partner era della Nazione del ghiaccio. Bellamy ringrazia mentre Monty torna per dire loro che ha trovato le loro tracce, ma non possono prendere il rover, perché ci sono troppi alberi.

Pike e Bellamy stanno camminando attraverso lo stesso campo che hanno superato Roan e Clarke. Pike chiede a Bellamy perché sembrano andare d'accordo con i terrestri e Bellamy gli dice che è successo perché avevano un nemico comune e hanno vinto. Bellamy vede Roan e Clarke sull'altro lato del campo mentre Kane vede l'esercito avanzare da un'altra estremità del campo, separandoli da Clarke. Bellamy vuole andare da Clarke, ma vengono bloccati nella grotta con i cadaveri dei tre esploratori della nazione del ghiaccio mentre aspettano che l'esercito passi.

Bellamy ruba una delle uniformi dei guerrieri morti della nazione del ghiaccio e va attraverso il campo pieno di guerrieri Azgeda per raggiungere Clarke. Arriva alla stazione della metropolitana e trova Clarke legata. Si rivedono brevemente prima che Roan lo inchiodi a terra e sta per ucciderlo quando Clarke implora per la sua vita e promette a Roan che collaborerà se lascia vivere Bellamy. Roan pugnala Bellamy a una gamba e gli dice di non seguirli per poi scappare con Clarke, lasciando Bellamy lì. Bellamy cerca ancora di seguirla e alla fine viene trovato zoppicante da Monty. Kane e Pike cercano di portare Bellamy a rinunciare, ma lui è preoccupato di aver perso Clarke. Monty convince Bellamy a tornare e riprovare più tardi.

In Ye Who Enter Here, un rover arriva a Mount Weather e Bellamy, Raven, Gina, e Octavia scendono. Bellamy si lamenta con Gina di non essere all'incontro perché Kane sta cercando di insegnargli una lezione. Portano dei rifornimenti al Monte e entrano nella sala da pranzo al livello 5, trovandola piena di sopravvissuti della stazione fattoria, a mangiare e divertirsi. Pike li accoglie e sia Raven che Octavia sono a disagio con il modo in cui si sono trovati a casa propria. Pike dice loro che ci sono trentasei persone. Octavia avverte che i terrestri penseranno che il popolo del cielo si sia trasferito al Monte prima di andare via con disgusto.

Bellamy trova Octavia seduta sulla parte superiore della porta del Monte. Lui le chiede se sta bene e poi sale per unirsi a lei. Lei gli dice che popolare il Monte è un errore. Octavia rivela a Bellamy che una volta che la taglia verrà sollevata, potranno finalmente andarsene. Lei si scusa per non trovarsi bene con la gente del cielo. Bellamy comprende e le dice che lei sarà sempre in sintonia con lui. Due sopravvissuti della Stazione fattoria entrano nella radura scortando un prigioniero. Bellamy riconosce Echo, che è stata fatta prigioniera per aver "minacciato l'incontro." Bellamy e Octavia la liberano nonostante le proteste delle guardie della Stazione fattoria e Echo dice loro che la vetta è una trappola e il popolo del cielo morirà. Portano Echo nella sala mensa. Pike e Bellamy interrogano Echo mentre gli altri membri della stazione stanno afferrando le armi per armarsi. Echo dice loro che la vetta è una trappola. Bellamy dice a Pike che ci si può fidare di Echo perché gli ha salvato la vita. Sinclair arriva e lui e Pike hanno una discussione su come utilizzare i missili a Mount Weather. Raven dice che potrebbe aiutare a ottenere i codici di lancio. Bellamy dice a Gina di rimanere lì per aiutarli a trovare i codici di lancio, mentre va a Polis per avvertire gli altri dell'attacco dal momento che non rispondono alla radio.

Bellamy, Octavia, Echo, e Pike arrivano alla periferia di Polis e parcheggiano dietro il camion di Kane e Abby. Octavia scopre le due guardie che Kane ha lasciato sgozzate ed è per questo che non ha risposto via radio. Pike inizia a prendersela con Echo ma Octavia si mette in mezzo e gli dice che Echo li ha avvertiti. Octavia dice a Echo che non lascerà la spada prima di entrare a Polis e Echo dice che li porterà attraverso i tunnel per tenere le armi. Sotto Polis, Bellamy, Echo, Octavia, e Pike passano attraverso i tunnel verso il vano ascensore per la torre di Polis. Due guardie girano la ruota che solleva e abbassa l'ascensore. Pike e Bellamy attaccano e uccidono le due guardie. Octavia è sconvolta per quell'omicidio e dice che non dovevano. Bellamy insiste che è stato giusto. Procedono nel salire la scala fino al vano ascensore al piano superiore. Octavia, Bellamy, e Pike irrompono nella sala del trono, tenendo un prigioniero. Bellamy mette in guardia tutti che la vetta è una trappola. Ivon, il rappresentante della nazione, dice loro che gli Skaikru hanno interrotto il vertice con le pistole. Pike dice che hanno ragione, perché due guardie Skaikru sono già morte. Lexa chiede come hanno avuto quelle informazioni e Octavia realizza che Echo non è più con loro. Bellamy si rende conto che Echo li ha traditi quando Kane gli dice di dimettersi. Raven li chiama alla radio e dice loro che i terrestri hanno attaccato il Monte che è completamente sparito e lei e Sinclair sono gli unici sopravvissuti. Ivon dice loro che è quello che ottengono per aver trasferito la loro gente al Monte e la Nazione del ghiaccio ha fatto quello che Lexa era troppo debole per fare. Lexa dichiara guerra e ordina l'arresto della delegazione della Nazione insieme con il principe Roan. Abby si preoccupa che Arkadia potrebbe essere sotto attacco e Lexa dice loro di andare. Indra offre di accompagnarli e dice a Octavia che spera abbia continuato la sua formazione, perché ne avrà bisogno prima di darle la spada. Bellamy dice a Clarke che devono andare, mentre Lexa offre a Clarke protezione se rimane come ambasciatrice degli Skaikru. Clarke dice loro che rimarrà per assicurarsi che Lexa mantiene la sua parola. Bellamy avverte Clarke che Lexa metterà sempre il suo popolo al primo posto e le dice di tornare a casa, ma Clarke si scusa e rimane.

In Watch the Thrones, Bellamy si trova al di fuori della sala conferenze e Pike apre la porta vedendolo. Bellamy entra nella stanza, Kane gli chiede perché lui non è al suo posto, Bellamy ritorna la sua uniforme di guardia, e Kane poi gli chiede di prenderla di nuovo. Bellamy si sente in colpa per l'attacco a Mount Weather e per la morte di Gina, e Kane cerca di consolarlo. Bellamy va fuori dalla stanza. Bellamy parla anche di Gina al Memorial per le vittime della stazione fattoria uccise nella distruzione del Monte. Dopo che Gillmer ha colpito la testa di Lincoln con una pietra e scoppia il caos, Bellamy cerca di fermare i combattimenti e riportare la pace al memoriale. Pike e Bellamy si siedono e parlano del monte, e Pike affronta Bellamy, sul fatto che la distruzione del monte è avvenuta a causa di Bellamy, e dice che è stata colpa di Bellamy, ma anche sua. Pike cerca di influenzare Bellamy, dicendogli fatti distorti sui terrestri. Pike ritiene che egli deve agire rapidamente e ha gli uomini pronti per questo. Bellamy arriva finalmente alla conclusione che Pike vuole dei fucili automatici e Bellamy s'impegna nel piano di Pike.

Di notte Bellamy, Pike, Gillmer, Hannah, e altri 6 vanno alle porte anteriori di Arkadia, e si confrontano con Lincoln, Harper e Monroe. Bellamy persuade Harper e Monroe istantaneamente, ma Lincoln non si muove. Gillmer prende rapidamente l'azione, e alza la pistola contro Lincoln, e i due cominciano un combattimento. Si forma rapidamente una folla, Octavia, Abby, e Kane si fanno strada fino al cancello. Abby è costernata per le azioni di Pike, e Kane chiede a Bellamy se è stata sua la decisione di armare il popolo di Pike. Abby dice poi alle guardie di imprigionare i traditori compreso Bellamy. Pike si alza in piedi per il suo popolo, e Gillmer suggerisce che Pike dovrebbe essere una delle scelte per l'elezione. Abby invia i traditori al blocco, e mentre escono dalla folla iniziano a gridare Pike più e più volte. Kane va al carcere e dice a Pike che ha vinto le elezioni. Pike poi perdona tutti i prigionieri, tra cui Bellamy. Kane prega Bellamy di scegliere il lato giusto, e Bellamy dice che lo ha già fatto.

17-305

Tensioni fra Bellamy e Clarke

In Hakeldama, Bellamy torna ad Arkadia con gli uomini di Pike, dopo aver giustiziato l'esercito mandato da Lexa alle porte del campo del Popolo del Cielo. Octavia, vedendolo sporco di sangue, gli si avvicina e gli chiede se sta bene e cosa è successo lì fuori. Bellamy non risponde, e il cancelliere raduna tutti attorno a sé per fare un discorso sulla guerra contro i Terrestri. Nel dire che questa è la loro terra ora, Pike comincia la sua dittatura. Quando Clarke scopre l'esercito massacrato e trova Indra ferita ma viva, lei le dice che è sopravvissuta grazie a Bellamy. Lui voleva risparmiare i feriti, ma gli uomini di Pike non volevano ascoltarlo. Bellamy ha convinto Pike a lasciare Indra in vita così che lei potesse riportare il messaggio: "Gli skaikru rifiutano la coalizione." Bellamy assiste a una riunione tenuta da Pike ai suoi uomini più fidati nell'ufficio del cancelliere. Pike vuole espandere il territorio di Arkadia di 15 chilometri ma Bellamy gli ricorda che a quella distanza si trova un villaggio terrestre. Quando Bellamy si mostra riluttante a spazzare via il villaggio, Pike manda tutti fuori. Pike gli riporta la sua vecchia giacca. Quando Bellamy prova a spiegargli che hanno esagerato, Pike lo convince dicendogli che devono fare ciò che è giusto per salvare il loro popolo. Fuori, incontra Kane e Lincoln che chiedono cosa sia successo e lo rimproverano per ciò che ha fatto. Bellamy ricorda loro che i Terrestri hanno ucciso molti suoi amici e che sono stati loro a iniziare la guerra. In infermeria, Pike ha ordinato che i malati terrestri vengano incarcerati. Lincoln arriva e Bellamy prova a proteggerlo da quello che sta succedendo. Quando Lincoln prova a salvare Denae e combatte contro Gillmer, Bellamy prova a fermarlo. Pike punta una pistola contro Denae e Bellamy, amareggiato, vede arrestare Lincoln. Bellamy assiste all'incarcerazione dei Terrestri quando arriva Octavia per protestare. Octavia si arrabbia col fratello, accusandolo di aver ucciso tutta l'armata di Lexa. Bellamy le dice che non avranno quella conversazione lì e Octavia lo conduce verso una stanza all'interno del quale c'è Clarke ad aspettarlo. Octavia li lascia soli per parlare. Bellamy è arrabbiato con lei e la chiama "potente wanheda", che ha rifiutato il soccorso quando sono venuti a salvarla. Clarke prova a convincerlo che Pike ha rovinato la tregua con la nazione del ghiaccio e che sta per iniziare una guerra. Clarke tenta di manipolarlo dicendogli che ha bisogno di lui ma Bellamy ribatte dicendo che lei lo ha abbandonato. Bellamy enumera tutte le sue colpe, dal missile a Tondc, alla fiducia riposta sulla traditrice Lexa che ha portato al massacro di Mount Weather. I due piangono e si chiedono scusa. Bellamy si avvicina a lei e le prende le mani ma quando lei dice che possono risolvere la situazione, lui la incatena al tavolo. Bellamy conduce Clarke verso le stanze di Pike, per proteggerla, ma Octavia arriva e mette al tappeto la guardia che li stava accompagnando. Clarke usa il bastone elettrico della guardia per colpire Bellamy e scappare con Octavia.

1-306

Bellamy carica le armi

In Bitter Harvest, Bellamy e Pike incontrano Kane, che tenta di distrarli mentre Miller si trova all'interno della stanza di Pike. La resistenza ascolta poi una conversazione privata tenuta da Pike ai suoi più fidati. Pike ha ordinato di iniziare una piantagione nel settore 4, dove vive un villaggio terrestre. Ma senza quella terra, Arkadia patirà la fame e devono quindi distruggere quel villaggio, nonostante Bellamy e Monty siano contrari. In seguito, Bellamy carica le armi nelle rover insieme alle altre guardie. Bellamy dice a Kane che la loro missione è la pianificazione del futuro. Poi parte con gli altri verso il villaggio. Arrivati al villaggio di notte, Bellamy chiede se c'è nessuno. Cautamente si muovono dentro il villaggio, e sentono Octavia avvisarli che si tratta di una trappola. Vengono attaccati e Bellamy chiama la ritirata. Monty salva Monroe ma è troppo tardi per lei, che muore per il fumo velenoso. Hannah dice che è stata Octavia e che ci sono traditori al campo. Bellamy viene poi convocato da Pike, che gli dice che è Octavia la colpevole di ciò che è successo e che è informata da qualcuno all'interno del campo. Sanno entrambi che si tratta di Kane e devono trovare delle prove.

5-308

In Terms and Conditions, Bellamy e Pike salgono sulla torre d'avvistamento di Arkadia, e Hannah dice loro che hanno perso i contatti con una squadra di ricerca, che scoprono essere stata massacrata dai Terrestri quando due di loro si avvicinano ai cancelli. Bellamy sa che hanno portato un messaggio perché ha già visto una scena del genere. I messaggeri vogliono Pike, e dicono che Lexa ha ordinato che un'armata uccida tutti coloro che oseranno uscire dal blocco che lei ha imposto. Bellamy dice che fa le scelte migliori per il suo popolo ogni giorno e spara ai due messaggeri. Nei quartieri di Pike, ignari di essere ascoltati, Pike ordina a Bellamy di interrompere i contatti all'interno del campo e di spiare i sospetti per trovare la talpa. Lui, Hannah e Pike inscenano poi una conversazione perché sanno che Kane, Miller e Harper li stanno ascoltando, avendo trovato la cimice. Bellamy trova poi Sinclair, che aggiusta una rover presumibilmente per deviare il loro finto piano, ma capisce che sta mentendo e ordina di prenderlo. Bellamy lo arresta per tradimento. Pike interroga poi Sinclair, e Bellamy, non volendo giustiziarlo, suggerisce di internarlo. Pike lo fa incarcerare. Bellamy incontra poi Kane che lo rimprovera di aver spiato i suoi amici. I due hanno una silenziosa discussione su chi ha torto e ragione. Kane gli dice che non è troppo tardi per scegliere la cosa giusta e Bellamy gli risponde alla stessa maniera prima di andare via. Discute poi con Bryan e Monty, dicendo che ciò che stanno facendo, mentendo a chi amano, è necessario per la loro sopravvivenza. Bellamy si reca al carcere e Sinclair gli dice di essere disposto a parlare. Lincoln fa finta di prendersela con Sinclair e inizia una lotta. I terrestri scappano e Bellamy viene chiuso dentro la cella. Monty lo informa via radio che stanno per consegnare Pike. Bellamy corre e si para di fronte alla rover con cui Kane tenta di scappare. Kane viene quindi arrestato. Bellamy assiste poi alla condanna a morte di Kane per mano di Pike e piange quando viene portato via. Bellamy chiede se devono uccidere il proprio popolo e Pike ribadisce che la morte di Kane sarà un esempio per la lealtà del loro popolo. Bellamy va da Monty che gli chiede cosa faranno con Miller e Harper. Hannah li raggiunge, e chiede loro se hanno identificato altri traditori. Bellamy mente insieme a Monty per proteggere i loro amici e dice di fare le scelte migliori per il suo popolo ogni giorno.

In Stealing Fire, Bellamy arriva con Pike al carcere e cerca di convincerlo a non condannare tutti i Terrestri, ma non può impedire che Lincoln, Kane e Sinclair vengano condannati a morte. Si reca quindi di nascosto da Miller e Harper insieme a Monty ed entra nella loro stanza. Bellamy rimuove la cimice nella giacca di Miller e li informa della condanna a morte dei loro amici. Vogliono unirsi a loro per salvarli ma Miller e Harper fanno finta di non far parte della resistenza. Bellamy chiede di dire a Octavia di incontrarlo alla navicella. Alla navicella, Octavia finge di abbracciare Bellamy, ma lei lo droga, facendolo svenire. Bellamy si sveglia nella grotta della resistenza, imprigionato da Indra e Octavia. Apprende che Octavia vuole ritornare ad Arkadia e si oppone e si offre di aiutarla.

Bellamy chiede a Indra di lasciarlo andare così da poter aiutare sua sorella, perché Pike si fida di lui. Ricorda a Indra come ha guadagnato la fiducia di Pike - massacrando i suoi compagni guerrieri, e lei gli chiede il motivo per cui l'ha risparmiato sul campo di battaglia. Bellamy risponde che è la stessa ragione per cui lei non lo ha ancora ucciso: Octavia. Indra rifiuta di liberare Bellamy.

Durante l'attesa, Bellamy e Indra sentono un corno e Indra, preoccupata, informa Bellamy che un nuovo comandante è andato in carica, il che significa che Lexa è morta. Indra parte per Polis e Bellamy la accusa di abbandonare sua sorella, e Indra gli dice che considera Octavia parte del suo popolo, e chiede a Bellamy di dire a Octavia che le dispiace.

In La caduta, Bellamy è seduto da solo nella grotta quando Miller, Harper, Bryan, Octavia, Sinclair e Kane dopo che questi ultimi sono stati liberati da Arkadia. Bellamy capisce che Lincoln manca e gli viene detto che è stato giustiziato da Pike. Bellamy prova a scusarsi con sua sorella, ma sconvolta e furiosa, Octavia lo picchia. Sia Kane che Miller tentano di fermare Octavia, ma Bellamy dice loro di non farlo perché merita la punizione e la sorella ha bisogno di sfogare la sua rabbia. "Sei morto per me!" Quando Octavia gli dice queste parole, Bellamy sembra devastato.

Bellamy ascolta gli altri discutere la loro situazione. Bryan (convinto da Miller a consegnare Pike e a unirsi alla fazione di Kane) è preoccupato che essi potrebbero essere troppo vicini al blocco terrestre, ma Kane lo rassicura dicendo che se stanno lontani dalle linee terrestri, allora dovrebbero essere al sicuro. Il gruppo parla di come liberare Arkadia da Pike, Kane che è convinto che ciò serve alla Coalizione per sollevare il blocco e riportare le gente del cielo come il tredicesimo clan. Sentendo questo, Bellamy scuote la testa incredulo, diffidando dei terrestri e credendo che Kane sia ingenuo. Anche Sinclair è scettico sulla fiducia di Kane verso i terrestri, notando che con Lexa morta non possono sapere che il nuovo comandante onorerà i termini. Kane evita il problema, e la conversazione si sposta su Clarke, che è ambasciatrice degli Skaikru a Polis, e Miller suggerisce che potrebbe non essere più al sicuro con Lexa morta. Sanno che non c'è niente da fare per aiutare Clarke; la loro priorità è assassinare Pike. In quel momento Monty cerca di contattare Bellamy alla radio, Bellamy riconosce una frase in codice, e dice di cambiare canale per parlare senza essere ascoltati. Bellamy sollecita il gruppo a cambiare i canali radio e rispondere a un messaggio di Monty, Kane lo fa e Monty dice di essere in fuga perché Pike sa che ha aiutato i prigionieri. Kane dice a Monty di andare alla navicella dei 100 e Harper lo avverte che potrebbe essere uno stratagemma di Pike. Octavia, certa che sia davvero una trappola, propone di portare suo fratello per avere Monty. Kane, non volendo mettere a rischio tutto il loro gruppo di andare con Octavia e Bellamy verso la navicella.

Con cautela si avvicinano alla navicella, Octavia percepisce che qualcosa non va e tiene la spada al collo di Bellamy, chiedendo a chi sta nascosto di venire fuori. Monty emerge con Pike e un pistola alla sua testa, rivelando che si trattava effettivamente di una trappola. Pike dice a un cecchino di colpire ai piedi del suo avversario, ordinando loro di arrendersi, ma Octavia esorta Kane a sparare a Pike, ma la linea di fuoco di Kane è ostacolata da Monty, che Pike utilizza come scudo umano. Kane, temendo per Monty, lascia cadere la pistola, ma Octavia rifiuta di fare marcia indietro, e Pike dice al suo cannoniere di sparare un colpo alla gamba di Octavia. Sentendo questo, Bellamy batte sua sorella per impedirle di farsi ferire, Pike segnala alla sua scorta, che comprende Shawn Gillmer e altri tre soldati, di prendere i ribelli. Pike, diffidando di Bellamy a causa delle circostanze sospette della sua cattura, gli chiede di mostrare la sua innocenza. Bellamy risponde dicendo che sa dove si trova il resto degli alleati di Kane e si offre di condurre Pike da loro, con grande furia di Octavia. Non avendo abbastanza guardie nella sua scorta per portare i prigionieri ad Arkadia Pike decide di portare Kane, Octavia e Monty con sé e segue Bellamy verso gli altri ribelli.

Attraverso la foresta, Pike si preoccupa di essere troppo vicino alla linea di blocco. Bellamy dice che si stanno avvicinando, e che Kane sperava che la vicinanza ai terrestri avrebbe prevenuto che Pike li trovasse. Bellamy negozia con Pike per garantire l'immunità della sorella. Pike comincia a mettere in guardia Bellamy di ciò che potrebbe accadere se Octavia dovesse mettersi di nuovo nei guai, ma Bellamy lo interrompe dicendo che non lo farà.

Avanzando ulteriormente verso il confine, Pike diventa sempre più diffidente, ma Bellamy lo convince a andare avanti. Improvvisamente, si sente un corno di guerra perché Bellamy li ha intenzionalmente portati dai terrestri. Pike tenta di scappare, ma Bellamy afferra la sua arma e la punta alla testa di Pike. Gillmer cerca di intervenire, ma Octavia lo fa cadere a terra, mentre il resto della scorta di Pike viene stordito e non riesce a salvare il loro cancelliere. Bellamy fa tradurre a Octavia un messaggio per i terrestri, dicendo che ha portato Pike in cambio dell'eliminazione del blocco. Degli arcieri uccidono tre soldati e circondano il gruppo. Octavia, vedendo la sua occasione di vendetta, prende un coltello e tenta di uccidere Pike, ma Kane la ferma, dicendo che Pike deve affrontare la giustizia. Pike viene colpito da una freccia alle spalle e portato via dai terrestri. Kane chiede di accompagnare i terrestri a Polis con il Cancelliere catturato, ma chiede a Bellamy perché ha tradito Pike: per amor di sua sorella, o perché credeva fosse la cosa giusta da fare. Dopo la partenza di Kane, Monty dice a Bellamy che è stata sua madre a tradirlo, ma Bellamy lo rassicura dicendo che sono una famiglia. Nel frattempo, Gillmer riprende conoscenza, ma Octavia lo pugnala al petto e lo uccide, pronunciando le parole terrestri "Il sangue deve avere sangue".

In Mai più, Bellamy torna nella grotta, non è più prigioniero dei ribelli dopo aver arrestato Pike. Il gruppo viene chiamato da Jasper che dice loro che Arkadia non è sicura e che sta andando nella caverna con il rover. Mentre discutono del messaggio di Jasper con Sinclair e Monty, Bellamy si accorge che Octavia si sta preparando ad andare via per recuperare il corpo di Lincoln. Bellamy dice alla sorella di non andare andare ad Arkadia perché non è sicura, ma Octavia crede che Jasper sia folle e decide di partire. Quando Bellamy le chiede che cosa deve fare per guadagnare di nuovo la sua fiducia, Octavia gli dice con disprezzo di "portare indietro Lincoln", e con rabbia gli dice di aver salvato Pike per salvare se stesso, non perché era in disaccordo con il Cancelliere. Bellamy difende le politiche di Pike contro i terrestri, dicendo che l'esercito che è stato massacrato avrebbe potuto essere ostile e avrebbe assediato Arkadia. Octavia dice che il senso di perdita della sua ragazza e delle altre persone lo hanno scatenato e di conseguenza ha ucciso più persone. Octavia va via, ma in quel momento, Jasper arriva all'ingresso della grotta con Clarke e un inconscia Raven Reyes. Bellamy chiede se Jasper è stato seguito; Jasper dice che non lo sa e spinge il gruppo a portare Raven nella grotta prima del suo risveglio. Clarke convince Octavia a tornare con loro e il gruppo entra nella grotta, mentre Jasper spiega la situazione: Jaha sta distribuendo "chip", che quando ingeriti provocano la perdita dei ricordi e la visione di una strana donna di nome ALIE, e lei ha controllato Raven che tentava di distruggere il suo chip utilizzando uno dei vecchi braccialetti dei delinquenti. A.L.I.E., tuttavia, ha fatto distruggere i braccialetti da Jaha e dagli altri tirapiedi e costretto Raven a tagliarsi i polsi. Sentendo questo, Clarke mostra a Jasper la Fiamma e chiede se i chip di Jaha hanno lo stesso aspetto, e lui dice che non sono esattamente identici. In quel momento Raven si sveglia, vede la fiamma e poi fugge dalla grotta. Il gruppo segue Raven e la seda prima che lei sia in grado di informare A.L.I.E. della sua ubicazione, e Clarke dice che devono andare perché sa dove poter prendere un braccialetto.

Lasciando Miller, Bryan e Harper presso la grotta, Clarke dirige il resto del gruppo ad un posto di scambio terrestre gestito da Niylah. Quando il gruppo arriva, Niylah non è contenta di vedere il popolo del cielo a causa del fatto che suo padre era uno dei guerrieri terrestri uccisi dagli uomini di Pike durante il massacro. Niylah rifiuta di far entrare Clarke e Bellamy la minaccia con il fucile, mentre gli altri portano Raven all'interno della camera da letto e la trattengono quando lei si sveglia. Con Raven legata, Clarke tratta di spiegare la situazione a Niylah e Bellamy dà loro un pò di privacy, anche se rimane sospettoso. Alla fine, Niylah va a prendere un braccialetto e Clarke chiede a Bellamy se sta bene, pensando che si senta in colpa per la parte che ha giocato nella morte del padre di Niylah, ma Bellamy risponde che sta bene.

Dopo aver preso un braccialetto, Bellamy e Clarke chiedono a Monty e Sinclair come distruggere il chip. Spiegano che il bracciale può essere utilizzato per generare un impulso elettromagnetico (EMP), per distruggere il circuito del chip di A.L.I.E., ma è necessario un elettromagnete. Sapendo che possono prendere un elettromagnete dalla navicella dei delinquenti, Monty e Octavia prendono il rover e vanno.

Quando Raven si sloga la spalla e comincia a liberarsi, Jasper chiede aiuto e Bellamy e Clarke corrono a trattenerla. Jasper, parlando a A.L.I.E. attraverso Raven, scopre che A.L.I.E. vuole possedere la fiamma, essendo la sua versione 2.0. Clarke minaccia di distruggere la Fiamma se A.L.I.E. danneggia Raven; Di conseguenza, Raven cessa la lotta e permette a Clarke di sistemargli la spalla. Bellamy avverte Clarke che, mentre Raven è sotto il controllo di A.L.I.E., continuerà a cercare di scappare. Successivamente, tengono d'occhio Raven e Clarke fa la prima guardia.

Jasper chiede a Bellamy se gli va bene il fatto che Clarke sia tornata dopo averli abbandonati: Bellamy difende Clarke dicendo che lei vuole solo salvare Raven. "Almeno pensa che vale la pena salvare Raven", dice Jasper. Bellamy dice a Jasper di riprendersi e di non lasciare che la sua rabbia influenzi ciò che devono fare, ma Jasper ricorda che la sua rabbia si è riversata sull'esercito terrestre.

Bellamy entra nella stanza quando sente Clarke urlare contro Raven. Clarke, dopo essersi fatta influenzare da A.L.I.E., viene portata via da Bellamy.

All'esterno della camera, Bellamy cura il braccio di Clarke, che è stato morso da Raven. "Mi sono fatta distrarre", ammette Clarke. "Ma non mi dire", risponde Bellamy mentre avvolge una benda intorno al suo braccio. Bellamy le consiglia di prendersi una pausa, mentre lui va a controllare Raven.

Mentre Bellamy e Jasper stanno guardando Raven, lei comincia a beffarsi di loro e alla fine provoca Jasper e lo fa arrabbiare dopo aver menzionato Maya. Bellamy fa uscire Jasper, Raven continua a parlare con Bellamy, ricordandogli le persone che sono morte a causa sua al Monte e l'abbattimento.

Raven dice che sua madre è morta a causa sua, ma Bellamy non reagisce, anche se sopporta il monologo di Raven con evidente disagio. Raven continua a parlare di Gina e di come Bellamy l'ha "vendicata" massacrando con Pike l'esercito terrestre. Purtroppo, quest'ultima parte viene udita da Niylah che si precipita nella stanza e da un pugno a Bellamy per aver ucciso suo padre. Clarke e Jasper irrompono nella stanza per far uscire Niylah, ma il gruppo si rende conto che è troppo tardi e visto che Raven ha visto Niylah, A.L.I.E. sa dove sono. Bellamy, furioso con A.L.I.E. per averlo scalfito e aver creduto che gran parte di ciò che Raven ha detto fosse vero, afferra il cappotto e si dirige fuori.

Niylah lo affronta. Bellamy si scusa per la sua parte nella morte del padre, "persone come te lo sono sempre", dice Niylah. In quel momento, Monty e Octavia arrivano col rover con la parte necessaria per l'EMP e Bellamy si rende immediatamente conto che Monty è sconvolto da qualcosa.

Il gruppo converge al letto di Raven e Sinclair e Monty iniziano a creare il dispositivo EMP. Dopo aver visto il dispositivo, Raven comincia a colpire la testa sul telaio e Bellamy si rende conto che sta cercando di uccidersi prima che il gruppo possa scollegare il chip. Mentre il gruppo tiene Raven, Bellamy le mette il braccialetto, ma quando provano ad attivare l'EMP non succede niente - Sinclair li informa che la batteria non è abbastanza forte. Monty e Bellamy corrono fuori per prendere la batteria del rover e compare uno dei droni di A.L.I.E. a cui Bellamy spara prontamente. Portano la batteria all'interno e la utilizzano per friggere il chip di A.L.I.E., ma Raven sviene.

Mentre Clarke è distratta con Raven, Jasper prende la fiamma con l'intento di distruggerla, credendo che sia maligna come A.L.I.E., ma Clarke lo ferma dicendogli che la coscienza di Lexa è lì dentro. Clarke poi ricorda come Titus ha rimosso l'A.I. dal collo di Lexa e fa la stessa cosa con Raven, rivelando pezzi rotti del chip nel sangue di Raven. Raven si sveglia dopo che il chip è stato rimosso dal suo sistema e Monty si rende conto che avrebbe potuto salvare sua madre, invece di ucciderla. Bellamy ricorda al gruppo che A.L.I.E. sa dove sono e che devono andare via.

All'esterno, mentre stanno per entrare sul rover, Bellamy mette in dubbio la decisione che ha fatto di fronte a Pike e chiede a Clarke cosa si fa quando non si è più uno dei buoni. "Forse non esistono i buoni", dice Clarke. Mettono Raven nel rover, e Clarke le chiede perché A.L.I.E. voleva che si uccidesse. Raven risponde che sa che l'unica cosa che può fermare A.L.I.E. è la Fiamma ed è per questo che A.L.I.E. la vuole.

In Demoni, Bellamy sta guidando il rover mentre il gruppo discute del diario di Becca (che Clarke aveva portato con sé da Polis) e della necessità di trovare Luna, l'ultima sanguenero, in modo da darle la fiamma (ALIE 2.0) per aiutarli a fermare ALIE 1.0. Per trovare Luna, la squadra deve recuperare il diario di Lincoln da Arkadia. Mentre il rover si avvicina ad Arkadia, Bellamy avverte gli altri di stare in allerta e poi cerca di contattare Miller, Bryan e Harper via radio, ma non ottiene risposta.

Il gruppo arriva ad Arkadia ma la trova deserta; Bellamy cerca ancora di contattare la propria gente senza ottenere successo. Mentre si spostano ulteriormente nel campo, il gruppo incontra una macchia di sangue a terra e tutti si rendono conto che è il luogo in cui è stato giustiziato Lincoln. Octavia, vedendo il sangue, dice agli altri di trovare il libro di Lincoln. Il rover è guidato nella baia del hangar e Bellamy ordina che venga girato in caso di rapida fuga. La zona sembra che la gente sia semplicemente scappata via, e Bellamy ordina a tutti di caricare il rover con le forniture e di trovare il libro di Lincoln il più rapidamente possibile.

Bellamy cerca l'armatura, scoprendo che ci sono ancora un sacco di armi e munizioni, poi chiama gli altri via radio.

Mentre aspetta che gli altri si uniscano a lui, Bellamy vede Clarke correre verso di lui in difficoltà. Bellamy chiede a Clark che cosa è successo e lei risponde con una sola parola: Emerson.

Con l'arma in pugno, Bellamy conduce Clarke attraverso un corridoio di Arkadia e le chiede dove sia Monty - Clarke risponde che Emerson lo ha preso ma non sa perché. Bellamy cerca di contattare sua sorella e Jasper, ma non riceve alcuna risposta; lui e Clarke concludono che Emerson probabilmente ha preso anche loro, così come Harper, Brian e Miller. Clarke ritiene che la situazione sia tutta colpa sua e dice a Bellamy di come ha avuto la possibilità di uccidere Emerson a Polis, ma che lo ha lasciato andare. Ascoltando la chiamata di Bellamy, Raven lo contatta chiedendogli cosa è successo e Clarke la informa della situazione e dice a Sinclair di chiudere la baia del hangar.

Arrivando alla baia del hangar, Clarke e Bellamy si rendono conto che qualcosa non va poiché la corrente del hangar è stato disabilitata. E' impossibile passare attraverso le porte interne alla baia del hangar, così Bellamy e Clarke si dirigono verso le porte esterne. Entrando nella baia del hangar, la coppia vede un corpo a terra che si rivela essere Sinclair: egli è stato colpito e ucciso da Emerson. Anche Raven è stata catturata da Emerson. Bellamy e Clarke deducono che Emerson sta tenendo la loro gente da qualche parte e pensano che quel posto potrebbe essere l'airlock in cui Emerson era stato imprigionato una volta. Sapendo che Emerson avrà ora una delle loro radio, Clarke lo contatta, offrendosi volontaria in cambio dei suoi amici. Emerson accetta l'offerta e chiede che si presenti senza armi. Clarke tenta di dare a Bellamy la Fiamma con l'intenzione di farsi uccidere da Emerson per salvare i suoi amici, ma Bellamy le dice che è una cosa stupida e le suggerisce di distrarre Emerson per potergli sparare.

Clarke si avvicina al blocco quando Bellamy è in corridoio. Clarke chiede che Emerson di rilasciare i suoi ostaggi, ma Emerson dice che non lo farà finché Bellamy non si farà avanti. Quando Clarke cerca di negare che Bellamy sia con lei, Emerson picchia Octavia e poi ordina a lui di entrare all'interno del blocco aereo mentre minaccia di tagliare la gola di Octavia. Bellamy posa le armi e entra nel blocco, nonostante Clarke gli dica di non farlo, Emerson allora chiede a Bellamy di mettersi di fronte al muro. Emerson fa inginocchiare Clarke e poi esce dal condotto e chiude la porta. Afferrando Clarke e spingendola contro il vetro della porta dell'aria, Emerson le dice che intende uccidere i suoi amici in retribuzione per tutte le persone che ha ucciso a Mount Weather e lei dovrà guardarli morire - poi Emerson spinge il pulsante per togliere l'ossigeno dall'aria. Bellamy e gli altri cominciano a soccombere alla mancanza d'aria e perdono coscienza. Clarke, tuttavia, mette la fiamma nel collo di Emerson uccidendolo perché il suo sangue non è compatibile. Clarke apre la porta dell'aria e salva la sua gente.

Bellamy trova il corpo di Lincoln e lo porta al resto del gruppo al di fuori delle mura di Arkadia. Octavia piange per Lincoln e Bellamy accetta di essere parzialmente responsabile della sua morte. Il gruppo costruisce una pira funebre per Lincoln e Sinclair e brucia i loro corpi insieme. Octavia dà a Bellamy un lungo sguardo freddo e poi dice agli altri che è il momento di andare e che recupererà la mappa che mostra la strada per trovare Luna.

Bellamy finisce di caricare il rover e poi chiede perché Raven non sia pronta. Raven risponde che rimarrà ad Arkadia per analizzare il codice di A.L.I.E. (che è stato precedentemente scaricato nel mainframe dell'arca) e che potrebbe trovare una "porta". Miller, Harper, Bryan e Monty optano per rimanere ad Arkadia per assistere Raven, mentre Jasper sceglie di accompagnare Bellamy, Clarke e Octavia per trovare Luna.

In Join or Die, Bellamy guida il rover, Octavia guarda dalla finestra e Clarke guarda la Fiamma, mentre Jasper legge la mappa di Lincoln. Mentre la mappa non ha distanze o scale, Jasper osserva che può essere un lungo viaggio verso l'insediamento di Luna; Bellamy dice che almeno sanno che stanno viaggiando nella giusta direzione. Jasper raccomanda di smettere di ricaricare la batteria del rover, ma gli altri vogliono arrivare a Luna il più rapidamente possibile. Jasper, sempre pessimista, domanda quanto Luna sia disposta ad aiutarli, ma Octavia dice che Lincoln ha parlato molto del desiderio di Luna di aiutare le persone. Il percorso del rover viene ostacolato e i ragazzi sono costretti a scendere. Il gruppo non avanza molto prima di sentire il suono dell'acqua, e Octavia e Clarke corrono verso il suono e Bellamy, rendendosi conto che si stanno avvicinando alla loro destinazione, li avverte che potrebbero esserci persone armate. Octavia con rabbia insiste che il popolo di Luna non è ostile e chiede a suo fratello di abbassare l'arma. Bellamy corre con gli altri seguendo un piccolo fiume verso un litorale. Sorprendentemente, il gruppo scopre che non sono arrivati ​​in un villaggio - i soli segni di abitazione umana sono un anello di pietre costruite su una piccola penisola. Non conoscendo la loro prossima mossa, il gruppo si dispera per non aver trovato Luna.

Il gruppo si è accampato, intento a trascorrere la notte e mentre Octavia inizia un incendio, Bellamy porta legna da ardere. Discutendo le loro opzioni, Octavia raccomanda di cercare la linea costiera l'indomani mattina. Bellamy è d'accordo con sua sorella, dicendo che Lincoln non avrebbe messo la loro posizione sulla mappa se non fosse stato importante. Bellamy raggiunge il diario di Lincoln ma Octavia lo strappa via, dicendogli di non toccarlo. Bellamy chiede a sua sorella quanto tempo rimarrà arrabbiata con lui e lei gli dice che non può nemmeno guardarlo perché vede Lincoln morire quando lo fa. "Non ho ucciso Lincoln", afferma Bellamy, ma Octavia gli dice con rabbia che è il motivo per cui Lincoln è stato ucciso. Bellamy si difende ricordando a Octavia che è venuto per aiutarla e che avrebbe dovuto fidarsi di lui. Quando Bellamy non ottiene alcuna risposta, va a fare una passeggiata lungo la spiaggia.

Clarke viene a consolare Bellamy, che è ancora in piedi sul litorale lontano dagli altri. Bellamy in un primo momento dice a Clarke che non ha bisogno di lei, ma alla fine si apre e le dice che teme che sua sorella non lo amerà mai più. Clarke consola Bellamy dicendogli che, sebbene abbia sangue sulle sue mani, non ha ucciso Lincoln. Clarke gli ricorda che non voleva che Lincoln morisse e che Octavia alla fine lo avrebbe perdonato. "Il perdono è difficile per noi", replica Bellamy. Dice a Clarke che era arrabbiato con lei per averlo abbandonato dopo la distruzione di Mount Weather e poi afferma di non voler più sentirsi in quel modo. Clarke dice a Bellamy che non è l'unico a cercare perdono, ma che hanno bisogno l'uno dell'altro e che insieme sconfiggeranno A.L.I.E.; Bellamy e Clarke si abbracciano. È proprio in questo momento che dei subacquei emergono dall'acqua e agguantano la coppia, li gettano a terra e li minacciano con armi da arpionamento. Prendono Clarke e Bellamy, vanno da Octavia e Jasper, che si arrendono rapidamente. Il leader chiede perché hanno segnalato (riferendosi al fuoco): Octavia risponde che Lincoln li ha mandati e che cercano un passaggio sicuro. Sentendo il nome di Lincoln, gli uomini sono meno ostili e il loro capo da i flaconi di liquido al popolo del cielo; Quando viene chiesto cosa contengono le fiale, il leader risponde: "Un passaggio sicuro". Octavia capisce e beve la sostanza immediatamente, dicendo che si fida di Lincoln. Il capo direttore dice loro che Octavia beve da sola andrà solo lei. Jasper poi beve la pozione e sia lui che Octavia perdono la coscienza. Non volendo essere lasciati indietro, Clarke e Bellamy bevono entrambi, si sdraiano e poi si addormentano.

Durante un flashback, Bellamy è visto sull'Arca mentre i 100 si stanno imbarcando sulla navicella. Indossa l'uniforme di una guardia, passa Kane e Abby e prende Roma, accompagnandola sulla navicella.

Quando si svegliano Bellamy, Clarke, Octavia e Jasper, si trovano all'interno di un vecchio contenitore di spedizione e senza le loro armi. Octavia sbatte sul lato del contenitore: questo si apre e una figura arriva e il gruppo riconosce Luna (avendo visto un suo schizzo). Quando Luna chiede dove sia Lincoln, Octavia le dice che è morto. Clarke dice a Luna che Lincoln ha detto che avrebbe aiutato la loro causa e che lei è l'ultima sanguenero visto che Lexa è morta. Clarke offre a Luna la Fiamma, ma Luna si rifiuta di diventare il comandante, essendo una pacifista. Il gruppo, sbalordito e deluso, segue Luna che lascia il contenitore di spedizione e scoprono di essere su una petroliera.

In cielo rosso di mattina, Bellamy, Clarke, Octavia e Jasper stanno seduti attorno a un fuoco ascoltando Shay, un membro di Floukru (clan di Luna), che racconta una storia di squali mentre aspettano di incontrare nuovamente Luna. Quando Luna e il suo compagno, Derrick entrano nella stanza, Clarke e Bellamy corrono per incontrarla, sperando che abbia cambiato idea sulla Fiamma. Vengono delusi quando Luna dice loro che la barca tornerà indietro e loro saranno portati a riva. Clarke e Bellamy tentano di spiegare la minaccia di A.L.I.E. ma lei loro che qualunque sia il pericolo, non arriverà alla sua gente. Luna lascia quindi Clarke e Bellamy e va a riportare il diario di Lincoln a Octavia.

Mentre aspetta di lasciare l'oleodotto di Floukru, Bellamy siede con sua sorella e Clarke. Vedono Jasper parlare con Shay, e Bellamy osserva che Jasper sorride per una volta. Clarke guarda Luna e Derrick, e Bellamy, leggendo i pensieri di Clarke, le dice di lasciar perdere. Octavia le dice che non hanno scelta, ma Clarke risponde che c'è un ultima cosa da fare. Quando Bellamy chiede a cosa si riferisce, Clarke propone di darle forzatamente la Fiamma. Octavia immediatamente si oppone alla proposta, ricordando a Clarke che mettere la Fiamma in qualcuno contro la loro volontà è quello che hanno fatto a Emerson. Bellamy è riluttante e dice che possono ancora tornare ad Arkadia e provare a combattere A.L.I.E. da soli. Clarke ricorda a Bellamy che combatteranno il proprio popolo e che il codice sulla Fiamma può essere l'unica cosa che può salvare il mondo. Bellamy accetta il suo piano, dicendo che se lui e Octavia rimangono dove sono, Clarke ha maggiori probabilità di avvicinarsi abbastanza a Luna. Octavia è ancora moralmente restia nell'aiutare Clarke, dicendo che A.L.I.E. consente alle persone di scegliere. "Abbiamo dato a Luna una scelta", afferma Bellamy, "ha detto no".

Clarke non riesce a dare la Fiamma a Luna e torna da Bellamy e Octavia. Alla sera il trio viene accompagnato da Derrick all'elica, da dove pensano verranno mandati in un contenitore di spedizione verso una barca e condotti verso la terraferma. Bellamy chiede a sua sorella dov'è Jasper e lei risponde che sta dicendo addio a Shay. Quando arrivano al contenitore, Luna è in attesa di dire addio e dice al capitano della barca (che è appena arrivato dalla terraferma con le forniture) che deve fare un altro viaggio per riportare la gente del cielo al puntello. Luna sta per riportare la fiamma a Clarke quando il capitano e i suoi due uomini improvvisamente attaccano Luna e afferrano la fiamma, bloccando Bellamy, Clarke e Octavia nel contenitore. In un primo momento incerto su quello che è successo, Bellamy è il primo a capire che A.L.I.E. deve aver dato il chip ad alcune delle persone di Luna.

Bellamy cerca di aprire le porte del contenitore, ma non riesce. Octavia chiede come ha fatto A.L.I.E. a trovare anche il luogo - Bellamy ricorda il drone della casa di Niylah e si rende conto che più macchine li hanno seguiti.

Bellamy sostiene che A.L.I.E. Intende sbloccare la Fiamma mettendola in Luna, ma Clarke gli ricorda che A.L.I.E. avrebbe dovuto scartare Luna prima di avere il controllo. Tentando di fuggire dal contenitore e salvare Luna, Clarke sbatte impotente sulle porte sperando che una delle persone sconnesse di Luna la sentirà e li lascerà uscire.

Avendo rinunciato a cercare di sfuggire al contenitore, il trio siede in attesa al buio. "Questo posto era sicuro finché non siamo arrivati qui", si lamenta Octavia. Improvvisamente, la porta del contenitore viene aperta da Shay e il gruppo esce fuori per scoprire che il loro salvatore è mortalmente ferito da una freccia alla schiena. Prima di morire, Shay dice a Bellamy e agli altri dove trovare Luna.

Octavia si precipita nella stanza della macchina (dove Shay gli ha detto di andare), nonostante Bellamy li esorta a stare attenti. Entrando nel compartimento, Bellamy e gli altri vedono che Luna si è liberata uccidendo il capitano e i suoi due uomini piange sul corpo di Derrick. Octavia va a liberare Jasper, che è stato legato in una camera, mentre Bellamy controlla Adria, un'altra delle persone di Luna.

Durante l'inizio di un funerale per le persone decedute di Luna, Bellamy avverte i suoi compagni che uno degli altri membri di Floukru potrebbe avere il chip e gli altri potrebbero non saperlo. Clarke, ora sicuro che Luna accetterà la Fiamma dopo aver visto ciò che A.L.I.E. può fare, risponde che tutte le persone col chip faranno una mossa prima che A.L.I.E. 2,0 venga posta in Luna. Luna si avvicina alla gente del cielo e da loro da bere, dicendo loro che la cerimonia comincerà presto. Clarke implora Luna di vedere che stanno affrontando un nemico che farà di tutto per vincere. Luna risponde che il suo popolo è morto inutilmente e che non lascerà che questo accada di nuovo; poi fa un brindisi ai suoi morti. "Credi che per fermare un nemico che non si ferma a nulla", dice Luna dopo che hanno bevuto, "devi fermarti a niente: come è diverso da "il sangue deve avere sangue"? Sappiamo che Luna non ha ancora alcuna intenzione di accettare e vuole rimanere nascosta nel suo oleodotto, e Octavia comincia a protestare - solo per crollare per il sedativo nella sua bevanda. Bellamy, Clarke e Jasper seguono ogni cosa e cadono inconsci sul pavimento.

Il testo va inserito qui


Il testo va inserito qui

Aspetto Fisico

Bellamy ha una carnagione olivastra, con capelli castani e gli occhi di uno spesso riccio di colore marrone scuro. E' magro, muscoloso e sembra essere fisicamente forte.

Durante il primo episodio indossa una divisa guardia che ha "preso in prestito" come guardia per salire sulla navicella. Poco dopo il suo arrivo indossa un giubbotto nero sopra la parte superiore di una maglietta blu scuro con pantaloni neri e stivali. Egli continua a indossare questo abito per tutta la prima Stagione e la prima metà della stagione 2.

Dopo l'infiltrazione al Monte e dopo aver colpito una guardia di sicurezza con l'aiuto di Maya e Echo inizia a indossare un'uniforme di sicurezza Antiturbo del monte per fingersi uno di loro e trasmettere le informazioni all'Arca. Questa uniforme è formata da una camicia a maniche lunghe bianca con colletto sotto un giubbotto antiproiettile kaki con pantaloni kaki e stivali da combattimento color kaki. Egli continua a indossare questa uniforme fino alla fine della stagione 2.

All'inizio della stagione 3 diversi mesi dopo il Monte, Bellamy si è unito alla guardia e ha guadagnato la sua uniforme. Indossa anche una maglietta verde oliva sotto la giacca da guardia. Egli continua a portare la pistola che ha ricevuto durante la stagione 2 dalle guardie del Monte, che porta nella fondina alla cintura e usa di tanto in tanto.

Carattere

Bellamy prende il comando del gruppo appena i 100 arrivano sulla Terra, e protegge sua sorella minore, Octavia Blake, fin dall'infanzia, e vuole il meglio per lei. Questa protezione si estende a tutti i delinquenti perchè si sente responsabile. Nonostante sia un buon leader, Bellamy lotta con se stesso e con gli altri. Bellamy è un leader naturale e usa la sua natura carismatica per ispirare i delinquenti e rimuovere i loro braccialetti e ribellarsi contro l'Arca anche se viene convinto da Clarke Griffin ad accettare il loro aiuto con la minaccia incombente dei Terrestri.

In qualità di leader Bellamy è disposto a prendere decisioni difficili e fare ciò che crede è giusto per il suo popolo, anche fare le cose draconiane come minacciare di uccidere Jasper Jordan perché la sua malattia è un danno per il gruppo. Tortura Lincoln per salvare Finn Collins e minaccia di uccidere John Murphy dopo il suo ritorno al campo dei delinquenti nonostante la sua messa al bando.

Bellamy dice spesso cosa pensa, ma può anche agire impulsivamente sulle sue emozioni, e molti pensano sia cattivo come quando ha distrutto la radio di Raven Reyes cosa che ha portato all'abbattimento e poi al massacro dei 299 guerrieri Trikru che porta alla morte di Lincoln e Zoe Monroe però mostra rimorso per queste azioni, come in Lincoln e Join or Die. Egli può essere aggressivo, ma ha anche un lato più dolce.

Bellamy è anche ben informato sulla storia e sulla mitologia. Egli cita l'imperatore Augusto e sua sorella Ottavia, il Dottor Oppenheimer, Cerberus, e il cavallo di Troia.

Relazioni

vedi anche: Bellamy e Clarke

Tumblr oik31tJ10a1qea4dgo8 250

Clarke e Bellamy tendono a scontrarsi molto, entrambi hanno idee diverse su come gestire la nuova società. Tuttavia, si può intuire che i due nutrano rispetto reciproco l'uno per l'altro, anche se fanno fatica ad ammetterlo. Clarke è riesce a comunicare con Bellamy la maggior parte del tempo, e talvolta riesce a tirare fuori il meglio di lui. Bellamy rispetta Clarke, e come due leader, si capiscono più degli altri delinquenti, come viene mostrato in La Tempesta. Bellamy rispetta la sua opinione e le chiede il permesso di torturare Lincoln. Nonostante non vadano d'accordo la maggior parte del tempo, rispettano le reciproche opinioni, ed è possibile che essi stiano sviluppando un interesse amoroso reciproco. In Lincoln Bellamy e Clarke iniziano a diventare amici, soprattutto essersi salvati la vita a vicenda. Clarke dice a Bellamy che è grazie a lui che il gruppo è sopravvissuto, e lui non può abbandonarli perchè ha paura del Cancelliere Jaha e dell'ira del Arca, e così parla a favore di Bellamy durante il colloquio con Jaha.

Col passare del tempo, i due si affezionano, si rispettano e tengono conto delle decisioni di entrambi. Nel finale, quando Clarke decide di evacuare il campo, Bellamy accetta a malincuore, cosa che non avrebbe mai fatto all'inizio della prima stagione. Tuttavia, il gruppo ritorna al campo dopo essere stato attaccato e combatte i terrestri. Quando Bellamy si trova faccia a faccia con Tristan, Clarke è sconvolta e teme per la sua vita. In seguito, Clarke chiude la porta della navicella e aziona la bomba, e presume che Bellamy sia morto nell'anello di fuoco ed è devastata dal dolore.

A Mount Weather, Clarke cerca costantemente di scoprire la verità. E' evidente che lei è una leader forte ed è ancora disposta a condurre il suo popolo verso la giusta direzione. Anche se Bellamy e Clarke sono lontani per i primi 4 episodi, si possono notare molti parallelismi. La loro influenza sulle vicende in corso è evidente nella loro reciproca lealtà verso il loro popolo e nella riluttanza di Bellamy ad uccidere un terrestre che potrebbe sapere delle informazioni sul dove si trova Clarke. I due si rincontrano al Campo Jaha in Sperimentazione Umana. Clarke, viene a sapere da Abby che lui è vivo, e quando lo vede corre verso di lui e lo imprigiona in un abbraccio. Bellamy esita un attimo, incredulo, poi l'abbraccia ferocemente. Quando partono per trovare Finn e Murphy, Bellamy osserva Clarke dormire e una volta che sveglia le dice di aver capito il motivo per cui lei ha dovuto chiudere la porta della navicella. I due si scambiano dei piccoli sorrisi davanti al fuoco. Dopo aver scoperto che il Mount Weather ha trasformato Lincoln in un Mietitore in Nebbia di Guerra, Bellamy chiede aiuto a Clarke per riportarlo a normale condizioni. Bellamy interviene per difendere Clarke quando Lincoln diventa aggressivo.

Dopo che Finn uccide 18 terrestri mentre cerca di trovare Clarke, il piano di Bellamy e Clarke di tenere Finn al sicuro dai terrestri fallisce quando Finn si consegna per senso di colpa. Clarke lo uccide per risparmiargli le torture, e Bellamy è preoccupato per lei. In Ricordami, Bellamy suggerisce una missione rischiosa di entrare a Mount Weather e salvare i loro amici, ma Clarke rifiuta rapidamente. Quando Bellamy chiede perché, Clarke ammette che "non può perdere anche lui." Questa confessione ha un impatto profondo su Bellamy, che rimane attonito e in silenzio. Bellamy si mostra protettivo quando al banchetto con i terrestri viene rivelato che la bevanda di Clarke è avvelenata. Bellamy le toglie la bevanda dalle mani e le fa da scudo per proteggerla dalla rabbia di Gustus. Quando poi riflette sul perchè sapeva che era stato Gustus ad avvelenare le bevande, Bellamy afferma che Gustus avrebbe "fatto qualsiasi cosa per [Lexa]" e che "aveva senso". Questo è un confronto tra il suo rapporto e la lealtà verso Clarke e quella di Gustus con Lexa. Clarke lo interrompe, d'accordo col precedente piano dell'infiltrato a Mount Weather. Bellamy chiede la ragione del suo precedente rifiuto, dato che non volevo che lui corresse alcun pericolo. Clarke spiega di essere stata debole. Questo influisce notevolmente su Bellamy che appare visibilmente ferito. Clarke ricorda il consiglio di Lexa che l'amore è una debolezza, mostrando così un improvviso cambiamento di cuore, non volendo più apparire vulnerabile. Più tardi, in Coup de Grâce Bellamy con l'aiuto di Maya trova un modo per comunicare con Clarke attraverso la radio precedentemente istallata da Monty, e Clarke riafferma la sua fede in lui dicendo "Sei entrato, sapevo che ce l'avresti fatta." Lo scetticismo di Bellamy rivela che egli è ancora ferito da quello che ha detto in Ricordami. In Rubicon Bellamy scopre che Clarke gli ha mentito sulla posizione di Octavia, e non si è ancora sicuri di come reagirà una volta rivelato quello che è successo a Tondc.

Nella terza stagione, per tre mesi, Bellamy ha tentato di trovare Clarke. Quando Kane lo richiama al settore 4 e gli comunica che Clarke è braccata, Bellamy parte alla sua ricerca. E' molto preoccupato durante il viaggio, e quando la vede prigioniera di Roan, fa di tutto per salvarla ma viene frenato dall'esercito Azgeda in marcia. Nonostante tutto, si traveste, marcia di fronte all'esercito e cerca di salvare Clarke ma viene battuto da Roan, che scappa con Clarke. Bellamy tenta di seguirla con una gamba ferita ma viene convinto a desistere dal suo gruppo. Bellamy incontra Clarke a Polis e le chiede di tornare a casa, dicendo che lì non è sicuro, ma lei rifiuta per tenere d'occhio Lexa. Bellamy si unisce a Pike nella lotta contro i terrestri e Clarke cerca di riportarlo alla ragione, incontrandolo di nascosto. Bellamy si sfoga gridandole le sue colpe e accusandola di averlo abbandonato e i due hanno una forte litigata. Bellamy, vedendola piangere, si avvicina e le prende le mani e dopo essersi scusato la incatena al tavolo per tenerla al sicuro dai Terrestri. Clarke riesce a scappare con l'aiuto di Octavia. I due si ritrovano quando cercano di salvare Raven dal controllo di A.L.I.E., ma sono inizialmente molto tesi. Clarke copre Bellamy con Nyilah, e lui le cura la ferita alla mano, mostrando molta tenerezza. Quando Raven tenta di estorcere informazioni dai ragazzi usando le loro debolezze, fa un riferimento al fatto che Bellamy sia il soldato devoto alla regina Clarke, e che ha mostrato meno devozione a Gina. In seguito, Bellamy torna a dare supporto a Clarke, non volendo lasciare che lei si sacrifichi ad Emerson. Durante la ricerca di Luna, Clarke cerca di confortare Bellamy dopo che lui viene respinto dalla sorella, e i due si perdonano a vicenda, confidando nel fatto che sono insieme anche contro quella minaccia. Quando incontrano Roan e si dirigono a Polis, Bellamy è preoccupato perché Clarke si fingerà un'esca ma lei gli dice che si fida di lui per proteggerla. Clarke viene catturata e torturata dalla madre, che per convincerla a dare la password del chip dice che i suoi amici sono la sua debolezza e di cominciare a torturare Bellamy. Bellamy viene salvato da Murphy e lo convince ad andare con lui a salvare Clarke. Durante il tragitto, Bellamy chiede a Murphy perché si trova lì. Murphy gli dice che non l'unico a voler salvare qualcuno che ama. Bellamy salva Clarke ma lei è costretta ad andare alla città della luce, e lui le stringe la mano, confortandola. Dopo essere ritornata dalla città e aver disattivato A.L.I.E., Clarke confida a Bellamy che non hanno ancora salvato il mondo.


Aurora Blake

Normal the100 106 0041

Aurora è la defunta madre di Bellamy. Bellamy sembrava avere un rapporto molto stretto con la madre. Aurora fece promettere a Bellamy di non dire mai a nessuno della seconda gravidanza della madre. Bellamy era presente quando sua madre diede alla luce Octavia ed gli fu permesso di darle un nome. Crescendo, il rapporto tra Bellamy e la madre divenne teso. Ciò può essere dovuto alla sua prostituzione, che Bellamy spesso disapprovava. Ventidue anni dopo la sua nascita, la madre venne giustiziata per la scoperta della nascita di Octavia. La morte di Aurora ha fortemente influenzato Bellamy. Sulla Terra, Bellamy incolpa Octavia per la morte di Aurora. In seguito Bellamy dice che non intendeva dirlo.

Octavia Blake

vedi anche: Bellamy e Octavia
"Mia sorella, una mia responsabilità." - Bellamy a Clarke

Tumblr o25jeaiGoR1qg2judo1 500

Octavia è la sorella minore di Bellamy e i due hanno un rapporto complicato. In I Cento, Bellamy scende sulla Terra con Octavia per proteggerla. In Competenze Terrestri, lui le dice di rimanere al campo, mentre lui cerca Jasper e ordina che nessuno la tocchi. Atom lo fa e Bellamy lo punisce appendendolo ad un albero. Octavia rimprovera Bellamy per questo. In La Terra Uccide, Bellamy se la prende con Murphy quando lui la chiama psicopatica. In Ultimi Bagliori del Crepuscolo, Clarke ricorda a Bellamy che tutto ciò che ha sempre fatto è stato per proteggere sua sorella. In Custode di sua Sorella, Bellamy forma un gruppo di ricerca per trovare Octavia e quando la trova, l'abbraccia. Tuttavia, lei gli urla contro e lo incolpa per la morte della madre, Aurora. In La Tempesta, i due diventano quasi nemici, soprattutto dopo che Bellamy ha torturato Lincoln, il Terrestre che ha salvato Octavia. In Lincoln Bellamy lascia il campo insieme a Clarke e medita di non tornare più ma viene convinto da quest'ultima e torna indietro. Tenta di ricucire i rapporti con la sorella mettendole una coperta sulle spalle e dicendole che non andrà da nessuna parte. Ne Il Giorno dell'Unità Bellamy scopre la relazione fra Octavia e Lincoln e ne è infastidito. Ne Il ritorno di Murphy, Bellamy si preoccupa per la malattia che potrebbe infettare sua sorella; durante l'episodio Octavia si prende cura di lui quando cade malato e gli dice che non gli succederà nulla di male, stando con lui l'intera notte a curarlo. In Noi siamo Terrestri (Parte 1) Octavia è molto preoccupata per Bellamy quando lui propone a Murphy di scambiarlo con Jasper; Bellamy è costretto ad impiccarsi ma Octavia e gli altri fanno in tempo a salvarlo. In Noi siamo Terrestri (Parte 2), Octavia sparisce durante la battaglia ma si rifa viva salvando la vita del fratello; sfortunatamente viene colpita da una freccia e Bellamy accetta la proposta di Lincoln di portarla via con sè e guarirla. Le dice che la sua vita non era iniziata prima della sua nascita e i due fratelli si separano con un abbraccio e la promessa di rincontrarsi. I due si rincontrano in Molti Ritorni Felici e si riabbracciano felici. In Nebbia di Guerra Bellamy aiuta Octavia a portare Lincoln alla navicella e in Lungo l'Abisso Bellamy consola la sorella quando si pensa che Lincoln sia morto. Dopo che Bellamy si infiltra a Mount Weather con l'aiuto di Lincoln in Survival of the Fittest, Octavia si rifiuta di lasciarlo, sacrificando la sua possibilità di essere un guerriero del Clan delle Foreste in Sangue chiede Sangue (Parte 1). Bellamy le salva la vita a seguito dell'irradiazione di tutto il Monte in Sangue chiede Sangue (Parte 2).

John Murphy

Tumblr obat01zsMA1qatuw0o10 r1 400

vedi anche: Bellamy e Murphy


"Lo abbiamo impiccato. Lo abbiamo bandito. E ora lo uccidiamo. Togliti di mezzo."</br> - Bellamy a Finn, parlando di Murphy.

Nonostante la personalità aggressiva di Murphy, i due sono diventati amici poco dopo essere atterrati sulla Terra, e anche se John ha spesso delle idee che vanno in contrasto con quelle di Bellamy, i due sembrano rispettarsi a vicenda e collaborare e Murphy diventa il braccio destro di Bellamy. Il loro rapporto inizia a crollare quando Murphy viene accusato dell'omicidio di Wells Jaha, e termina bruscamente quando Bellamy lo bandisce dal campo per aver provocato la morte di Charlotte. Quando torna, Bellamy è riluttante a farlo rimanere, ma alla fine gli concede una seconda possibilità. Murphy però lo tradisce, causando un inasprimento nella loro relazione quando tenta di impiccarlo.

Quando Murphy ritorna nella seconda stagione, Bellamy è infuriato nel vedere che ha ancora il coraggio di farsi rivedere al campo, lo colpisce ma viene fermato da Marcus Kane. Sono entrambi arrestati e rinchiusi nel recinto a Campo Jaha. Tuttavia col passare del tempo, Murphy riesce a dimostrare a se stesso e a Bellamy che è ancora disposto a essere parte del gruppo dei Delinquenti quando salva Bellamy da un dirupo in Molti Ritorni Felici. Bellamy sembra fidarsi di lui ancora una volta, tanto che anche gli da anche una pistola. In Il Passeggiatore Lunare Bellamy lo protegge quando Raven vuole scambiare la sua vita con quella di Finn per la strage di Tondc.

Lincoln

Tumblr o2t9b5SKby1u52dhuo1 500

vedi anche: Bellamy e Lincoln

"Hai protetto mia sorella prima ancora di conoscerla." - Bellamy a Lincoln

Bellamy e Lincoln al primo incontro hanno un rapporto ostile perchè Bellamy pensa che Lincoln abbia rapito sua sorella. Bellamy sospetta che Lincoln abbia preso in simpatia Octavia dopo aver visto dei schizzi di lei nel diario di Lincoln. Tutto questo porta Bellamy a torturare Lincoln, al fine di estrarre informazioni sui Terrestri e su come salvare Finn. Ne Il Giorno dell'Unità, Bellamy scopre il rapporto tra Octavia e Lincoln, quando li vede abbracciarsi e poi, quando Lincoln le salva la vita. Alla fine, in Noi siamo Terrestri (Parte 2), Bellamy lo vede come un alleato, e gli permette di prendere Octavia al fine di salvarla dalla sua ferita.

Bellamy aiuta Octavia a catturare il Falciatore Lincoln in Nebbia di Guerra e lo riportano alla navicella così che Clarke possa provare a salvare Lincoln (Lungo l'Abisso). In Survival of the Fittest, Bellamy unisce le forze con Lincoln, nel tentativo di infiltrarsi a Mount Weather ma Lincoln si arrende alla sua dipendenza di mietitore e lascia Bellamy in balia degli Uomini della Montagna. Lincoln scopre in Rubicon che nonostante abbia abbandonando Bellamy, Bellamy è comunque entrato al monte.

Nella terza stagione, Bellamy e Lincoln sembrano essere amici. Entrambi sono preoccupati per Octavia. Essi smettono di avere contatti dopo che Pike guadagna influenza su Bellamy. La prigionia di Lincoln, e altri fattori, lo portano a rompere i rapporti con Bellamy. Alla fine Bellamy respinge l'influenza di Pike. Bellamy non riesce a fermare l'esecuzione di Lincoln da parte di Pike, cosa che lo sconvolge.

Apparizioni

Citazioni

</tabber>

Persone uccise

Note e Curiosità

  • In un'intervista telefonica, Kass Morgan ha confermato il significato dietro il nome di Bellamy, che proviene da Edward Bellamy, un autore e socialista americano, dagli scritti futuristi.
  • Bellamy ha 23 anni, cosa che fa di lui la persona più anziana nel campo durante la prima stagione.
  • E' primogenito e ha una sorella minore di nome Octavia. Bellamy e Octavia sono gli unici noti fratello e sorella a vivere nell'Arca.
  • Bellamy ripete spesso la frase: "mia sorella, una mia responsabilità", derivante da quando Octavia è nata e Aurora gli ha detto che sua sorella era una sua responsabilità.
  • Secondo il dossier personale dell'Arca mostrato in I Cento:
    • il gruppo sanguigno di Bellamy è AB Negativo. E' stato poi annunciato dagli scrittori che tutto il Popolo del Cielo ha il sangue 0 Negativo.
    • Viveva nella sezione B-17, come mostrato in Custode di sua Sorella.
    • Lavorava negli impianti sanitari.
    • Era a razioni limitate (livello 7)
    • Suo padre è probabilmente deceduto.
  • Bellamy ha il secondo tasso più alto di uccisioni dopo Diana Sydney, circa 1008 uccisioni.
  • Dax ha tentato di uccidere Bellamy ma ha fallito quando Bellamy lo ha ucciso.
  • John Murphy ha tentato di uccidere Bellamy ma ha fallito quando Raven Reyes ha aperto il portellone della navicella.
  • Potrebbe essere un discendente del Terrestre Tracy Blake
  • Bellamy è una delle nove persone del Popolo del Cielo a sopravvivere all'esplosione all'esterno del campo dei delinquenti. Gli altri sono: Monroe, Sterling, Tristan, Finn, Raven, Murphy, un delinquente senza nome, e un Terrestre senza nome.
  • Bellamy, insieme a Otcavia e Clarke, è uno degli unici personaggi che sono apparsi in quasi tutti gli episodi finora. Clarke e Octavia non appaiono nell'episodio Termini e condizioni, e Bellamy non appare in Tredici.

Galleria


Galleria-fotocamera

Clicca qui per vedere la galleria di foto di Bellamy Blake.



Errore nella funzione Cite: Sono presenti dei marcatori <ref> ma non è stato trovato alcun marcatore <references/>

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.